Ripresa del mercato auto ad Agosto

179

IMG_2637 (2)Continua la ripresa del mercato auto: +10,65% ad agosto

Il noleggio tiene anche nel momento “caldo” dell’anno: +10,4%

Secondo i dati diffusi dalla Motorizzazione sono state immatricolate ad agosto 59.203 autovetture, una variazione di +10,65% rispetto ad agosto 2014, durante il quale ne furono immatricolate 53.505 (nel mese di luglio 2015 sono state invece immatricolate 132.096 autovetture, con una variazione di +15,07% rispetto a luglio 2014, durante il quale ne furono immatricolate 114.794). E nel periodo gennaio-agosto 2015 la Motorizzazione ha in totale immatricolato 1.065.556 autovetture, con una variazione di +15,03% rispetto al periodo gennaio-agosto 2014, durante il quale ne furono immatricolate 926.362.

Situazione del mercato 

Un mercato quindi che pur in un periodo di minor attività come agosto continua a dare segnali di una certa vivacità, grazie anche alle iniziative commerciali intraprese da tempo da Case auto e concessionari.

Peraltro da un’analisi più dettagliata risulta che le vendite ai privati hanno confermato il rallentamento della domanda segnando in agosto una crescita del 13,6%, incremento inferiore a quello dei primi 8 mesi (+16,4%), con 40.817 unita’ vendute, raggiungendo il 68,5% del totale mercato. Un aumento derivante principalmente dal calo di rappresentatività di noleggio e società.

In effetti ad agosto la domanda di auto a società è cresciuta solo dello +0,6% (+5,5% nel cumulato), per una quota di quasi 2 punti inferiore, ferma al 18,9% (15,7% negli 8 mesi). Le immatricolazioni di auto a società di noleggio, invece, segnano un andamento in linea con il mercato, grazie alla crescita sia del breve che del lungo termine. Negli 8 mesi l’incremento è stato del 18,2%, con una incidenza sul totale del 22,1%.

Secondo i dati del Ministero dei Trasporti, il noleggio nel suo complesso sia per il breve termine (+18,6%) che per il lungo termine (+17,9%), come del resto evidenziato nei mesi precedenti, continua a confermare un ruolo sempre più incisivo nel mercato dell’auto, con oltre 36.000 unità in più rispetto al 2014.

Crescita a doppia cifra in agosto per le motorizzazioni a benzina, diesel, ibride ed elettriche, mentre cedono il 15,3% dei propri volumi quelle a GPL e il 18,7% quelle a metano, scendendo rispettivamente ad una quota del 7,6% e del 4,6%, a favore del diesel e, ancor piu’, della benzina con quasi 3 punti percentuali, che supera il 30% del totale mercato. Sotto il profilo dei segmenti, le city car, utilitarie e le medie registrano una crescita nel mese, mentre cedono i segmenti D, E e l’alto di gamma.

Stasi “stagionale” dell’usato

Resta allineato ai livelli di un anno fa il mercato dell’usato, che totalizza 233.338 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad agosto 2015, in leggera flessione (-0,8%) rispetto allo stesso mese del 2014. Nello stesso periodo di gennaio-agosto 2015 sono stati registrati 2.924.144 trasferimenti di proprieta’ di auto usate, con una variazione di +7,91% rispetto a gennaio-agosto 2014, durante il quale ne furono registrati 2.709.895.

Indicazioni dei Centri Studi Automotive

Osservato che agosto è mese atipico, con dati non particolarmente significativi, il consuntivo dei primi otto mesi chiude comunque a quota 1.065.556, un incremento sullo stesso periodo 2014 del 15%. Secondo il Centro Studi Promotor se il tasso di crescita si mantenesse fino alla fine dell’anno, il 2015 chiuderebbe con un volume di immatricolazioni intorno a 1.560.000, un valore decisamente migliore di quello del 2014 (1.359.767 immatricolazioni), ma ancora molto lontano dai livelli ante-crisi.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO