Latina, a teatro il massacro del Circeo. L’appuntamento del Centro Lilith

185
La locandina dell'evento

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 25 novembre, il Centro Donna Lilith di Latina, ha organizzato la mostra “Luglio 76” e il monologo “Si chiamava Donatella come me”, ideato e interpretato dalla regista Donatella Mei, per ricordare il massacro del Circeo a quarant’anni dall’evento e a dieci anni dalla morte di Donatella Colasanti. L’appuntamento, che si svolgerà presso il liceo scientifico “Grassi” di Latina, ha l’obiettivo di far crescere nell’opinione pubblica il sentimento di condanna della violenza di genere ricordando il terribile evento che si è svolto al Circeo. La mostra, infatti, evidenzia le fasi del processo, che si è svolto a Latina, mentre il monologo scritto dalla regista Donatella Mei, ripercorre “come un flusso di coscienza la vicenda giudiziaria, la vita e la poesia di Donatella Colasanti in seguito al fattaccio del Circeo”. La partecipazione alla mostra e al monologo, che si svolgerà alle venti, offrirà anche l’occasione per contribuire al sostegno delle attività del Centro Donna Lilith.

La locandina dell'evento
La locandina dell’evento

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO