Cadavere sulla spiaggia di Messina: è il corpo dell’anziano di Cori scomparso sabato

351
giorgio agnoni

Sgomento a Cori per la tragica fine di Augusto Agnoni, 75enne del luogo, che sabato scorso si era allontanato dal negozio del figlio a Latina Scalo senza più fare ritorno o dare notizie di sé. Il rinvenimento del corpo di un anziano, ieri, sulla spiaggia di Villaggio Paradiso a Messina non aveva fatto presagire nulla di buono. La descrizione dell’uomo primo di vita, sin dal primo sopralluogo dei carabinieri, è risultata coincidente con quella di Agnoni. I familiari più stretti del pensionato di Cori, giunti a Messina alle prime ore dell’alba di oggi, hanno riconosciuto purtroppo il loro congiunto.

La scomparsa

Come spesso accadeva, sabato mattina l’anziano padre di due figli (Emilio e Rosa) e nonno di quattro nipoti, si era recato in macchina insieme al figlio per aiutarlo nel loro negozio di attrezzi per l’agricoltura a Latina Scalo. Intorno alle 9 ha detto al figlio che doveva allontanarsi per fare una commissione. Da allora nessuno lo ha più visto né sentito. Al momento della sparizione indossava un paio di jeans, un maglione blu, un giubbotto smanicato blu e scarpe marroni. “È fortemente claudicante. In caso di avvistamento contattare le forze dell’ordine”, era stato l’appello dei familiari.

Il rinvenimento del corpo

E stato un cittadino, ieri mattina, a segnalare la presenza del corpo sulla spiaggia ai carabinieri di Messina. L’uomo, alto circa un metro e 70, aveva capelli brizzolati. Indossava jeans, un maglioncino blu e un giubbotto smanicato, anch’esso blu. I primi dettagli di inquietanti coincidenze con l’abbigliamento del corese misteriosamente scomparso da Latina il giorno prima.
Le indagini 
Sarà l’autopsia, subito disposta dal magistrato di turno, a chiarire le cause del decesso di Augusto Agnoni. L’esame medico legale sarà effettuato nella giornata di domani. Da una prima ispezione, si apprende, sarebbe stato escluso l’annegamento. Il 75enne potrebbe essere morto a seguito di un malore. Restano avvolte in un alone di mistero, al momento, le ragioni che abbiano spinto l’anziano ad allontanarsi, probabilmente in treno, da Latina Scalo senza informare la famiglia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO