Latina, “Sano chi sa”: c’è tempo fino al 23 novembre per partecipare al bando regionale per le scuole

199

Aiutare i bambini e i ragazzi ad avere un rapporto corretto con l’alimentazione e il cibo, per uno stile di vita sano, che preveda anche la giusta dose di attività sportiva, sapendo interpretare con consapevolezza i messaggi che arrivano dalla pubblicità e delle varie forme di informazione mediatica. E’ questo lo scopo del bando pubblico della regione Lazio “Sano chi sa”, rivolto agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado, che possono partecipare al progetto compilando la scheda di adesione entro il 23 novembre inviandola all’indirizzo di posta: aiannone@regione.lazio.it
L’educazione alimentare nelle scuole è uno degli obiettivi primari per ridurre i casi di obesità, molto diffusi tra i giovanissimi, ed è fondamentale per raggiungere lo scopo coinvolgere nelle iniziative oltre ai diretti interessati, cioè i giovani, anche i docenti e le famiglie in un dibattito aperto e di condivisione degli intenti. Il progetto regionale “Sano chi sa”, è stato reso possibile grazie alla collaborazione della Fondazione “Pfizer”.
sano_chi_sa_nuovo_logo_2

LE VOSTRE OPINIONI

commenti