Terracina, focus del Sestante sulla malavita organizzata in città. Sabato convegno con Federica Angeli

488
Federica Angeli

“Legalità e territorio”. Il Sestante ci prova a mettere al centro del dibattito pubblico la questione della presenza della malavita organizzata a Terracina. Sabato 21 novembre, alle ore 16,30, presso l’aula magna del Liceo Leonardo da Vinci, l’associazione proporrà un convegno con il quale si cercherà di misurare l’esistenza ed il peso delle infiltrazioni criminali in città e nel comprensorio. Non ha dubbi al riguardo uno dei relatori, Federica Angeli, giornalista di Repubblica, che è stata messa sotto scorta per le sue inchieste sui fatti di Ostia. Parlando del suo intervento al convegno del Sestante e di quello di lunedì prossimo nell’Istituto “Libero de Libero” di Fondi, la giornalista scrive in un post su facebook: “Ci tengo molto, a entrambi gli eventi, perché sono territori molto difficili in cui la mafia e le dinamiche mafiose sono diventate sistema, normalità, abitudine: Terracina e Fondi”.  Con la Angeli, saranno relatori anche Pierfederico Pernarella, giornalista di Latina Oggi, attento osservatore dei fenomeni criminali operanti in città, e Bernardino Ponzo, vice questore aggiunto e responsabile del commissariato di Terracina, mentre Fabio Coccia, corrispondente locale del Messaggero, modererà gli interventi. Il compito di tirare le somme sarà invece di Agostino Pernarella, esponente del Sestante. “Noi del Sestante siamo preoccupati -spiega-. E vogliamo rischiare di esserlo anche più del dovuto, per non fare come quel sindaco di Terracina che strillava e minacciava persino querele contro chi poneva il problema della presenza in città della malavita organizzata. Intanto, in città le attività economiche passavano di mano e le stesse forze dell’ordine parlavano apertamente di capitali sporchi che confluivano a Terracina”. Ma su questi argomenti, per quanto decisivi, la politica non ha mai insistito troppo. Il convegno del Sestante sarà l’occasione per tornarci sopra.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti