La Banda della Migliara alla conquista di Latina (e non solo)

879

La Banda della Migliara esce allo scoperto. Il popolo di internet la attendeva da tempo ed ora eccola pronta ad intrattenerlo con otto puntate di circa dieci minuti ciascuna, a partire da lunedì 23 novembre alle ore 18 sulla pagina Facebook e Youtube.

Ad annunciarlo il cast della serie, durante la conferenza stampa di presentazione ufficiale tenutasi stamattina al Bar Poeta di Piazza del Popolo. Un appuntamento atteso dai fan e dalla stampa locale, la quale non ha potuto fare a meno di notare la grande partecipazione e il seguito importante che questo progetto sta avendo.

conf stampaProdotta da Io Sono Latina e Circolo Filò, la Banda della Migliara è la prima serie web interamente realizzata nel capoluogo pontino, frutto dell’estro creativo del regista Paolo Toselli e dello sceneggiatore Graziano Lanzidei. Un lavoro di gruppo che ha riunito diversi professionisti del territorio e che ha trovato nello spirito di condivisione la possibilità di realizzare un lavoro corale degno di nota, che possa divertire ma anche offrire spunti di riflessione sul tema della criminalità.

Una serie web realizzata completamente a costo zero e in digitale, attraverso macchine fotografiche in 3D, che narra le vicende di una pseudo banda di criminali alle prese con un unico (e insensato) obiettivo: prendersi l’Appia. Ma per farlo deve capire come funziona questo misterioso sistema ed inizia col sequestrare uno di quelli che pensa siano gli esponenti minori: il benzinaio. A quel punto, sotto sequestro, il benzinaio inizia a dare informazioni su come fare a conquistare l’antica via romana: dalle indicazioni nasceranno delle situazioni comiche e, alla fine, si scoprirà che i suggerimenti non portano esattamente dove vuole arrivare la banda.

Il nome prende spunto dalla celebre banda della Magliana, ma niente ha a che fare con essa e con le sue trasposizioni cinematografiche, televisive e letterarie. Nessuna parodia dunque, al contrario una visione completamente diversa della delinquenza. Il criminale non viene mitizzato, come spesso accade in film del genere, ma ridicolizzato, reso quasi “non umano” per la pochezza della sua essenza. Una serie web, dunque, che aspira a divenire anche mezzo di sensibilizzazione contro la violenza e la criminalità, due fenomeni che le cronache nazionali e locali ci consegnano quotidianamente e che disegnano sempre più una società allo sbaraglio. Non a caso alla presentazione di questa mattina hanno fatto la loro comparsa, seppur in maniera ufficiosa, i maggiori rappresentanti delle istituzioni locali, a partire dal prefetto Pierluigi Faloni e dal questore Giuseppe De Mattei. Insieme a loro, reduci dalla festa dell’Arma dei Carabinieri Virgo Fidelis, il commissario del Comune di Latina Giacomo Barbato, il suo vice Luigi Scipioni, il comandante dei Carabinieri Eduardo Calvi, il comandante della Guardia di Finanza Giovanni Recci e Giuseppe Persi, comandante del Corpo Forestale.

foto di gruppo“La banda della Migliara” è un lavoro di equipe che per settimane ha visto coinvolti, in ogni passaggio produttivo, molti professionisti del territorio, i quali hanno voluto con passione e dedizione prendere parte ad un esperimento come pochi visti prima. Davanti la macchina presa un gruppo di attori pontini, a partire da Paolo e Riccardo Toselli. Ed ancora Simone Finotti, Fabio Versaci, Marco Gargani, Roberto Stabbellini, Nathalie Cariolle, Paola D’Uva, Marilù D’Avella, Vincenzo Notaro e Giorgio Resini. Ma non solo, il cast della banda vanta anche guest star di un certo rilievo, come l’apriliana Sarah Jane, speaker di Radio DeeJay, Giancarlo Comare, tra i protagonisti della sesta serie della fiction Rai “Provaci ancora Prof”, con Veronica Pivetti, e la celebre tata di Casa Vianello Giorgia Trasselli. Un parterre di attori degno di nota che saprà trasportare il pubblico nelle bizzarre quanto ridicole situazioni che si verranno a creare durante i diversi episodi.

A completare il tutto, il cast tecnico formato da Fabio e Luca Scalia, Mattia Cinelli, Fabio Falzarano, Andrea Longo, Alessandro Lopez, Lorenzo Moriconi, Antonio Spirito, Umbertina Meschini, Francesca Basso e Paola Pola. Senza dimenticare Gabriele Graziani, Chiazzetta, autore della colonna sonora, e Jonathan Meyer e Marco Fanella, autore delle due differenti sigle della banda.

Un lavoro corale mosso dalla passione e dall’intento di offrire al pubblico un momento di puro intrattenimento che, siamo sicuri, non deluderà le aspettative. Appuntamento dunque il 23 novembre alle ore 18 sulla pagina Facebook e Youtube de “La banda della Migliara”

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti