Nerazzurri, guai a fidarsi del Lanciano!

177

L’avversario non è dei più irresistibili, visto che ha vinto appena due partite raccogliendo solo 11 punti. Il Latina però non deve fidarsi di questa Virtus Lanciano, come del resto ha fatto notare lo stesso Mario Somma alla vigilia della partenza per l’Abruzzo: “Si affronteranno due squadre ancora in cerca di una precisa identità: sarà un match a viso aperto, contro un avversario capace di metterti in difficoltà con il ritmo e l’ottima organizzazione di gioco”.

LA FORMAZIONE

Con tutta probabilità Esposito prenderà il posto di Brosco nelle retrovie e Schiattarella sarà il sostituto dell’infortunato Marchionni in mediana. Possibile anche l’impiego di Scaglia sulla sinistra della trequarti, per concedere un turno di riposo ad Ammari. Inseriti tra i 22 convocati anche i baby Sottoriva e Shainas, escluso Talamo. Sempre fuori rosa Minala.

GLI AVVERSARI

La Virtus Lanciano dovrà fare a meno di Amenta e Ferrari ma per il resto proporrà un undici molto simile a quello che ha pareggiato a Chiavari. In avanti ballottaggio tra Marilungo e Padovan per un posto al fianco di Piccolo e Zè Eduardo. Il brasiliano è decisamente l’elemento di maggior spicco tra i frentani insieme all’istituzione Mammarella, un esterno micidiale sui calci piazzati.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti