Latina, “Il ruolo dei cattolici sul territorio”, l’incontro con il vescovo Crociata

196
Forum_015
I componenti del Forum 015

Si svolge giovedì 3 dicembre, alle 17, al Comune di Latina, l’incontro “Il ruolo dei cattolici nel sociale e nell’economia locale”, organizzato dal “Forum 015”, al quale prenderà parte il vescovo di Latina, sua eccellenza Mariano Crociata. Ad introdurre i lavori dell’appuntamento sarà il commissario straordinario del Comune di Latina Giacomo Barbato, e a seguire ci saranno gli interventi dei relatori: Ivan Simeone, direttore di Confartiginato Imprese Latina; Roberto Cecere della Cisl di Latina; Nicola Tavoletta, direttore Acli della provincia di Latina, Maurizio Dell’Unto, Presidente Cdo di Roma e Lazio, e Edy Bellezza, delegato di Confcooperative. Chiuderà l’evento, che sarà coordinato dal docente e regista Giancarlo Loffarelli, Tommaso Ausili, reggente Cisl di Latina.

Le aspettative dei partecipanti e promotori dell’incontro

“Si tratta di un evento atteso dove ci auguriamo di trovare le risposte giuste e le soluzioni in un momento così difficile per il territorio e l’economia locale”, ha dichiarato Roberto Cecere. Per Nicola Tavoletta l’incontro con il Vescovo è “Un laboratorio dove il terzo settore e le istituzioni vogliono finalmente far emergere con forza un’azione di ascolto alla città e ai territori”. “L’incontro è una formidabile occasione per verificare anzitutto per noi stessi qual è il ruolo che come cattolici vogliamo giocare nella realtà che ci circonda – ha commentato Marcello Dell’Unto – Il nostro è un umile tentativo di aiutarci e di aiutare il prossimo”. Per Edy Bellezza: “È un modo per rinnovare e articolare il nostro impegno civile e per riavvicinare la cooperazione alle proprie radici”. “È importante che ci sia questa iniziativa in grado di esprimere la posizione dei cattolici impegnati nell’economia e nel sociale in provincia in un momento di grande confusione – ha dichiarato Ivan Simeone. Il Forum è un’attività permanente, questo è solo il primo incontro per focalizzare i problemi del quotidiano con la lente del magistero della Chiesa. Nei prossimi incontri si entrerà nell’attualizzazione del bene comune sul territorio”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti