Aprilia, una stanza trasformata in serra per coltivare canapa indiana: arrestato un 40enne

265

IMG-20151208-WA0015

Nascondeva in una stanza dell’appartamento di via Carroceto 23 piante di marijuana di ogni misura, quelle più piccole di appena 40 centimetri, altre più grandi di almeno 1 metro e 70, oltre a tutto il materiale necessario per la corretta crescita delle piantine. I carabinieri del reparto territoriale, ieri mattina durante in controllo successivo alle attività d’indagine hanno arrestato R.A., un 40enne di Aprilia, per coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre alle 23 piante i militari, durante la perquisizione domiciliare hanno rinvenuto dentro lo stanzino trasformato in serra un bilancino di precisione, un temporizzatore, due ventilatori, quattro lampade al sodio ed un barometro, materiale necessario ad assicurare la corretta crescita delle colture, il tutto posto sotto sequestro mentre il 40enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della celebrazione del giudizio con rito per direttissima. Nella mattinata di ieri i militari della caserma di via Tiberio hanno denunciato un T.G., un 19enne del posto, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il ragazzo nascondeva in casa 11 grammi di marijuana, 0,6 grammi di hashish e 785 euro, per i carabinieri proventi dell’attività illecita. Nell’arco dei controlli finalizzati ad accrescere la percezione di sicurezza dei cittadini e contrastare reati predatori e legati al mancato rispetto del codice della strada, i carabinieri del Norm hanno denunciato un 26enne per furto aggravato di generi alimentari all’interno di un supermercato della zona, due giovani per guida senza patente ed un trentaduenne per guida sotto effetto di alcol. Un 46enne è stato invece denunciato per rapina impropria. Dopo aver rubato l’autoradio ed un navigatore all’interno di un’auto, non ha esitato a minacciare la proprietaria.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti