Tech Sturtup Latina, raggiunta quota 300

305

Quinto appuntamento domani, mercoledì 9 dicembre (ore 18.30 al 34esimo piano della Torre Pontina, ingresso gratuito) con Tech Startup Latina, un vero e proprio network del settore IT nel territorio pontino. Per l’occasione si festeggerà quota 300 iscritti.

Ad aprire la serie di interventi sarà Simone Cimminelli che giungerà in Italia direttamente da Londra per l’occasione. Cimminelli è tra i fondatori di iStarter, il primo incubatore-acceleratore 100% made in Italy ideato e finanziato da privati ma con sede nella capitale inglese. Offrirà degli ottimi spunti soffermandosi sul parallelismo Italia-UK in ambito IT, e soprattutto come poter attingere capitali dai grandi gruppi di investitori che ruotano proprio attorno all’ecosistema inglese.

A seguire la parola passerà a Michela Michilli e Maurizio Andolfi che presenteranno i progetti portati avanti dalle istituzioni “Lazio Innova” e “Startup Lazio” in prima linea per la promozione del mondo IT a livello regionale, e in particolar modo parleranno della recente apertura a Latina di “Spazio Attivo” che rappresenta il punto d’incontro e di snodo delle opportunità di sviluppo economico, del lavoro autonomo, della creatività e dell’innovazione per la comunità di soggetti interessati ad un cambiamento di rotta del sistema Lazio, attraverso proprio le nuove tecnologie.

Quindi sarà la volta di Fausto Bianchi, presidente Confindustria Giovani con delega alla promozione del network startup nel Lazio. Anche in questo caso verranno offerti degli ottimi spunti per capire come il  mondo imprenditoriale italiano si sta rapportando con l’evoluzione dei sistemi nazionali e internazionali.

Poi, come sempre, spazio alla presentazione dei progetti, startup e idee che vedono protagonisti alcuni dei 300 membri di TechStartup Latina.

Antonio Fabrizio a TechItalia LondraAnche questo quinto incontro sarà introdotto da  Antonio Fabrizio co-fondatore e  ceo di faStyle, la piattaforma di booking dedicata ai professionisti della bellezza nata a Latina con sede anche a Londra.

Il quinto Tech Startup Latina, primo gruppo ufficiale di  tutti coloro che lavorano nel settore IT e che hanno come comune denominatore il fatto di essere nati, o di operare, sul territorio pontino, avrà un sapore particolare rispetto ai primi quattro organizzati fino ad ora. Prima di tutto perché si festeggerà quota 300 iscritti, e secondo poi perché da questo momento in poi sarà la volta di dare un’accellerata all’ecosistema che si è fino ad ora creato, grazie alla presenza di personalità che operano proprio nello sviluppo di sistemi per fare network, con l’intento finale di crescere sempre di più. Soprattutto grazie agli investimenti di chi crede nelle idee giovani di un territorio, come quello della provincia pontina, che ha molto da raccontare in fatto di IT.

L’evento è fissato per mercoledi sera 9 dicembre ore 18.30 come sempre ad ingresso gratuito presso gli spazi al 34esimo piano della Torre Pontina.

Ad aprire la serie di interventi sarà Simone Cimminelli che giungerà in Italia direttamente da Londra per l’occasione. Cimminelli è tra i fondatori di iStarter, il primo incubatore-acceleratore 100% made in Italy ideato e finanziato da privati ma con sede nella capitale inglese. Offrirà degli ottimi spunti soffermandosi sul parallelismo Italia-UK in ambito IT, e soprattutto come poter attingere capitali dai grandi gruppi di investitori che ruotano proprio attorno all’ecosistema inglese.

A seguire la parola passerà a Michela Michilli e Maurizio Andolfi che presenteranno i progetti portati avanti dalle istituzioni “Lazio Innova” e “Startup Lazio” in prima linea per la promozione del mondo IT a livello regionale, e in particolar modo parleranno della recente apertura a Latina di “Spazio Attivo” che rappresenta il punto d’incontro e di snodo delle opportunità di sviluppo economico, del lavoro autonomo, della creatività e dell’innovazione per la comunità di soggetti interessati ad un cambiamento di rotta del sistema Lazio, attraverso proprio le nuove tecnologie.

Quindi sarà la volta di Fausto Bianchi, presidente Confindustria Giovani con delega alla promozione del network startup nel Lazio. Anche in questo caso verranno offerti degli ottimi spunti per capire come il  mondo imprenditoriale italiano si sta rapportando con l’evoluzione dei sistemi nazionali e internazionali.

Poi, come sempre, spazio alla presentazione dei progetti, startup e idee che vedono protagonisti alcuni dei 300 membri di TechStartup Latina.

Anche questo quinto incontro sarà introdotto da  Antonio Fabrizio co-fondatore e  ceo di faStyle, la piattaforma di booking dedicata ai professionisti della bellezza nata a Latina con sede anche a Londra. Per ulteriori informazioni si può  visitare la pagina dedicata https://www.facebook.com/TechStartupCity oppure chiamare il numero 342.9042156 (Antonio Fabrizio).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti