Benacquista Latina, un derby per rialzare la testa

188

Appuntamento da non perdere domani sera al Palabianchini. Alle 20.30 andrà in scena infatti l’atteso derby tra la Benacquista Assicurazioni Latina e la Fmc Ferentino, valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A2 del Girone Ovest. Entrambe le formazioni sono reduci da tre sconfitte consecutive, Latina ha tanta voglia di riscatto e vuole approfittare del sostegno del suo pubblico per risollevarsi. Si spiega così l’appello di coach Gramenzi: “Chiediamo ai nostri tifosi di continuare a sostenerci come hanno sempre fatto, perché è un campionato molto difficile e il loro aiuto è prezioso per cercare di tornare al successo”. Durante l’intervallo si esibiranno i gruppi della Scuola d’Arte “Non solo Danza”.Diretta streaming su LNPTV Pass e aggiornamenti in tempo reale sulle pagine Facebook e Twitter.

UN FERENTINO COSTRUITO PER VINCERE

Oltre al giocatore Francesco Ike Ihedioha, anche il capo allenatore Franco Gramenzi è un ex dell’incontro. Il coach della Benacquista ha infatti trascorso le ultime 5 stagioni con la società amaranto. La Fmc è una squadra forte, costruita con l’intento di disputare un campionato di vertice e provare a fare il salto di categoria. La Benacquista, dal canto suo, tiene in modo particolare a tornare a ben figurare di fronte al proprio pubblico e a riprendere a far bene sul campo.

LA SOLITA EMERGENZA

Il periodo complicato che sta attraversando la formazione nerazzurra non è ancora completamente superato: Lorenzo Uglietti non tornerà a giocare prima del prossimo mese di gennaio e Francesco Veccia è ancora alle prese con la fisioterapia e i medicinali, che lo stanno aiutando a ristabilirsi pian, piano, anche se non è ancora in perfetta forma. Le recenti tre sconfitte di fila non hanno diminuito la concentrazione della squadra pontina, ma anzi hanno rafforzato la voglia di tornare a far bene e di conquistare nuove vittorie. Il campionato che la Benacquista sta affrontando è complesso, per questo motivo i nerazzurri devono tenere bene a mente qual è l’obiettivo da raggiungere, ossia la permanenza nella categoria, e prodigarsi al massimo per ottenere il risultato atteso.

GRAMENZI E QUEGLI INDELEBILI CINQUE ANNI

gramenzi

Alla vigilia il tecnico nerazzurro ha parlato di una sfida molto particolare: “Giocare un derby è sempre una situazione particolare, in questo caso per me lo è ancora di più visto che affronterò da avversario la squadra che ho allenato nelle ultime cinque stagioni. Ovviamente questo aspetto fa parte del lavoro e non incide assolutamente sull’ottimo rapporto che ho mantenuto con la proprietà, con i tifosi e con gli abitanti di Ferentino e con il rispetto che nutro nei loro confronti. Per quanto riguarda la partita, sarà ovviamente molto difficile, sia perché un derby è sempre una sfida più insidiosa delle altre, sia per il fatto che affronteremo una delle squadre più forti del campionato. Nonostante le tre sconfitte subite nelle ultime gare, dobbiamo continuare a lavorare con tranquillità, senza demoralizzarci, perché in un campionato così difficile può accadere di attraversare un periodo di difficoltà, soprattutto se ci sono vari giocatori infortunati. Non dobbiamo dimenticare il nostro obiettivo primario, che è quello di mantenere la permanenza nella categoria di Serie A2, che la società di Latina sta affrontando per la prima volta. Ci sono tante complessità in questo campionato e basta poco per cambiare le sorti di una squadra, è quindi fondamentale, per disputare un buon campionato, mantenere l’umiltà e continuare a lavorare con impegno. Chiediamo anche ai tifosi di avere pazienza e di continuare a sostenerci, come hanno sempre fatto, perché il loro entusiasmo, insieme al nostro, saranno energia pura per aiutarci a conquistare nuovi successi”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti