Sperlonga, abusi per la piscina vista mare: sequestro e denunce. Funzionario del Comune nei guai

219
Panoramica di Sperlonga

Ancora abusivismo edilizio a Sperlonga. Questa volta i carabinieri hanno scoperto una piscina vista mare, in località Angolo, realizzata su un terreno agricolo che affaccia al mare in assenza di autorizzazione ambientale in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Per la costruzione illegittima di 78 metri quadrati, finita sotto sequestro insieme ad un altro manufatto di 12 metri quadrati, il tutto per un valore stimato di 50mila euro, sono state denunciate sette persone. Si tratta di tre proprietari, due progettisti, un architetto e un impiegato comunale. A vario titolo dovranno rispondere di lottizzazione abusiva e abuso d’ufficio in concorso.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti