Latina, “Gocce di Legalità”, dall’albero della Prefettura l’olio per la mensa dei poveri

349

Con l’olio ricavato dalla pianta di ulivo presente nel giardino della Prefettura, saranno conditi i pasti destinati alle famiglie bisognose, grazie al progetto “Gocce di Legalità” per le feste di Natale, al quale hanno partecipato anche la Diocesi pontina, di un frantoio di Rocca Massima e della sua amministrazione e di Unindustria. L’evento, presentato nei giorni scorsi in Prefettura, si concretizzerà il giorno di Natale, nella chiesa di Santa Maria Assunta a Cisterna, il 31 dicembre, nella mensa della Caritas di Latina, e il giorno dell’Epifania presso la Casa Betania, nella provincia di Latina, dove alle persone bisognose saranno offerti i pasti realizzati con lo speciale olio del progetto “Gocce di Legalità”.

Un esempio di solidarietà che viene dalle istituzioni

“Gocce di Legalità si presenta come l’affermazione di una cultura che rende credibile, affidabile e sicura l’azione dei cittadini onesti – si legge nella nota della Prefettura di Latina – e come espressione della sinergia con cui la Prefettura opera quotidianamente insieme alle altre articolazioni della Pubblica amministrazione, delle forze di Polizia, dell’impresa, del sociale, del volontariato, del privato e delle realtà religiose in un’azione coordinata, volta a dare al territorio e alla sua collettività una percezione di legalità e sicurezza sempre più forte e determinata”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti