Parte da Roccagorga l’operazione dei Carabinieri che ha portato all’arresto di una truffatrice nei pressi di Siracusa

222

Comincia da Roccagorga lo scorso 10 novembre l’operazione dei Carabinieri che ha portato all’arresto, il 20 dicembre 2015, a Priolo Gargallo , in provincia di Siracusa di F.A., 27enne nativa di Grosseto e truffatrice per professione. I militari della locale Stazione, in collaborazione con quelli della Compagnia Carabinieri di Terracina, hanno infatti tratto in arresto la donna, in esecuzione dell’ ordinanza cautelare emessa da ufficio GIP del Tribunale di Latina Matilde Campoli; è indagata per i reati di sostituzione di persona e furto in abitazione, aggravati. I fatti imputati, risalgono appunto allo scorso 10 novembre, quando a Roccagorga, la donna, accompagnata da un complice che faceva il palo, denunciato a piede libero, qualificandosi come sedicente medico INPS, si era introdotta all’interno dell’appartamento di un 82enne del luogo e, dietro il pretesto di procedere a verifiche su medicinali prescrittigli, approfittando delle sue condizioni di inferiorità fisica e psichica, dopo averlo distratto con la scusa di sottoporlo a visita medica, gli sottraeva la somma contante di 200,00 euro riposta in camera letto, dandosi a repentina fuga all’arrivo di un parente della vittima. Le contestuali attività investigative svolte dall’Arma di Terracina, consentivano di addivenire all’identificazione della truffatrice, segnalando il tutto all’Autorità Giudiziaria che, disponeva il suddetto provvedimento cautelare. L’arrestata si trova ora sottoposta al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti