Latina, visita ai presepi negata: porte chiuse stamattina in diverse chiese

280

Esprimono delusione ed amarezza alcune famiglie pontine con i bambini al seguito, alle quali questa mattina è stata negata la possibilità di fare il classico giro nelle chiese cittadine per ammirare i presepi, perché qualcuno ha deciso di chiudere le porte di ingresso senza alcun motivo valido.

“Non riusciamo a comprendere le ragioni che possano spingere a chiudere l’accesso ad una chiesa, piuttosto che ad locale adibito ad accogliere la mostra dei presepi – afferma una mamma che questa mattina ha portato i suoi due bambini di 5 e 2 anni a visitare alcune chiese di Latina, tra le quali Santa Domitilla e San Francesco, in via dei Cappuccini – dopo aver cercato inutilmente di entrare in più di tre parrocchie – continuano i cittadini – con grande stupore e anche un po’ di indignazione, abbiamo rinunciato al nostro intento cercando le parole giuste per spiegare ai nostri figli che nonostante fossero le 11 del mattino del 31 dicembre, qualcuno aveva deciso di chiudere la porta delle chiese e dei locali che solitamente ospitano la mostra dei presepi e che come dice anche papa Francesco, invece, dovrebbero essere sempre aperte”.

L’auspicio è che nei prossimi giorni, ma anche oggi pomeriggio, possano essere garantiti gli orari di apertura delle chiese e delle mostre che ospitano i presepi, per permettere anche ai più piccoli, che a causa delle temperature fredde del periodo, di solito escono nelle ore calde della giornata, di cogliere la magia e le emozioni che queste occasioni speciali e al tempo stesso semplici sanno dare.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti