Latina, Giorgio Maulucci è fuori pericolo. Ora l’indagine interna della Asl

936
Giorgio Maulucci

E’ stata sciolta la prognosi e migliorano le condizioni di Giorgio Maulucci, l’ex preside del liceo classico, ricoverato all’ospedale Goretti di Latina per le complicanze di una infezione contratta dopo un intervento chirurgico. L’ex dirigente scolastico, voce autorevole nel panorama cittadino per le sue esperienze di lungo corso nel teatro, nella letteratura e nella formazione scolastica di tanti studenti, è stato estubato e nella giornata di domani potrebbe essere trasferito in reparto come conferma un familiare. Maulucci, 72 anni nel prossimo mese di febbraio, era stato sottoposto ad un intervento chirurgico ma una volta dimesso le sue condizioni si erano aggravate con un decorso post chirurgico che aveva allarmato i familiari. Ricoverato d’urgenza gli era stato diagnosticata una infezione da clostridium, un batterio che si contrae negli ambienti ospedalieri, ed era stato sottoposto ad un nuovo intervento per la resezione del colon il 31 dicembre. La prognosi è stata sciolta ieri sera e i medici sono ottimisti.  Intanto è stata aperta una indagine interna della Asl per verificare che tutte le procedure utilizzate in questo caso, al vaglio degli ispettori, siano state corrette e per fare chiarezza sulla vicenda.  E’ scattato anche il protocollo dell’Unità operativa complessa «Rischio clinico Azienda Latina» per valutare la situazione. Continuano i messaggi di solidarietà ed affetto sul profilo facebook dell’ex preside. Un coro unanime di studenti, colleghi, operatori del mondo della cultura: “Forza Giorgio, Latina ha bisogno di te, noi abbiamo bisogno di te”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti