Mens Sana Siena al PalaBianchini, occasione di riscatto per la Benacquista Latina

204

Domani alle 18 la Benacquista Assicurazioni Latina sarà di scena al Palabianchini per la prima giornata del girone di ritorno del campionato di serie A2. I pontini sfideranno la quotata Mens Sana Siena con l’obbiettivo di riscattare la sconfitta rimediata domenica a Casalpusterlengo. L’unico dubbio per coach Gramenzi è legato alle condizioni di Uglietti, alle prese da novembre con un infortunio alla caviglia. Non è al meglio ma sarà della partita il capitano, Tavernelli. Da segnalare che durante l’intervallo del match si terrà un’esibizione degli allievi di “Non Solo Danza”.

ALL’ANDATA VINSERO I TOSCANI

La squadra toscana, reduce dalla sconfitta sul campo di Biella, è attualmente a quota 14 punti in classifica, in compagnia delle altre 3 squadre laziali: Ferentino, Roma e Rieti, mentre la Benacquista la precede di 2 lunghezze a quota 16. I nerazzurri vorranno riscattare la prova del girone d’andata a Siena, dove la sfida era terminata con la vittoria senese (80-73) provando anche a ribaltare la differenza canestri. Un match molto difficile per i nerazzurri reduci dallo stop di domenica sul campo di Casalpusterlengo, che senza nemmeno un giorno di sosta sono tornati in palestra già da lunedì per prepararsi al meglio a questa nuova sfida.

IL COACH AVVERTE I SUOI

Coach Gramenzi ha sottolineato le difficoltà della gara: “Sarà una partita difficilissima contro una squadra di una piazza storica della pallacanestro italiana. Siena è una formazione molto simile alla nostra: una miscellanea di esperienza e gioventù, che nel corso del girone di andata, proprio come noi, ha lottato e lavorato con grande impegno e con il preciso obiettivo di mantenere la permanenza nella categoria anche per la prossima stagione. Il girone di ritorno rappresenta una fase molto importante del campionato, nel corso della quale si deciderà il destino di ogni team, ragion per cui continueremo a dare il massimo. Considerando che quando giochiamo in trasferta facciamo maggiore fatica, dovremo cercare di vincere le partite casalinghe, per questo speriamo già mercoledì di poter essere al completo, anche se ancora con alcuni giocatori non in perfetta forma, e di disputare una buona gara. Siamo consapevoli che ognuno dovrà dare in campo “quel qualcosa in più” per contribuire alla causa”.

LA VOGLIA DI RISCATTO DI VECCIA

Per Francesco Veccia c’è grande voglia di riscatto da parte di tutta la squadra: “I toscani hanno dimostrato di essere un’ottima squadra e di poter disputare un campionato di alto livello, sia grazie ai giocatori americani, che agli italiani esperti e ai giovani promettenti. Per noi sarebbe davvero importante riuscire a partire con il piede giusto in questo girone di ritorno, conquistando i due punti in palio e, magari, anche ribaltando la differenza canestri della partita dell’andata. Ovviamente rispetto alla prima giornata del campionato, in cui c’era una grande emozione per l’esordio, aumentata dal fatto di giocare al PalaEstra di fronte a un pubblico numeroso e molto partecipe, ora siamo molto più sicuri di noi stessi e faremo del nostro meglio per ben figurare sul nostro campo. Abbiamo dimostrato di non tirarci mai indietro e di dare sempre il massimo in ogni partita, per questo chiediamo ai nostri tifosi di sostenerci, come hanno fatto fino a questo momento, perché il campionato è ancora lungo e desideriamo continuare a farli divertire e appassionare con la nostra pallacanestro”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti