Sabaudia, rubati 20 quintali di pigne dal Parco del Circeo. Sequestrata la refurtiva

467

Blitz notturno nel Parco nazionale del Circeo da parte della Forestale: trovati 40 sacchi di pigne lungo il percorso didattico, nelle pertinenze del centro visitatori di Sabaudia. Gli agenti del comando stazione, diretto dall’ispettore superiore Alessandro Rossi, hanno rinvenuto 20 quintali di pigne sottratte alla foresta demaniale e suddivise in sacchi posti lungo il sentiero che dagli uffici dell’Ente Parco si insinua nel bosco. Si tratta di un furto bello e buono con la refurtiva accantonata in attesa di essere recuperata dai ladri di pigne che rivendute fruttano intorno agli 80 euro al quintale. Un fenomeno che si sta ripetendo sempre più spesso negli ultimi due anni. Il bottino è stato posto sotto sequestro e presto sarà presto distrutto in quanto prodotto deperibile.

L’ultimo precedente

L’ultimo assalto dei ladri di pigne alla foresta demaniale del Circeo risale allo scorso 18 novembre quando dei frutti dei pini ne furono ritrovati 30 quintali.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti