Assalto dal veterinario a Latina Scalo, bandito arrestato. Furto da trentamila euro in via Frosinone

209

I carabinieri hanno arrestato in tempi record l’autore di una rapina avvenuta ieri sera in uno studio veterinario di Latina Scalo, nei pressi della stazione ferroviaria. Le manette sono scattate ai polsi di un uomo di origini campane, C.P. di 40 anni, ma residente a Sezze Scalo. Ieri sera intorno alle 19 l’uomo ha fatto irruzione all’interno dell’ambulatorio e sotto la minaccia di un coltello si è fatto consegnare tutto il contante presente nella cassa, circa 1500 euro, quindi è fuggito via con l’aiuto di un complice, a bordo di una Fiat Punto che è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza. I militari hanno rintracciato l’auto nel centro di Szze e bloccato l’uomo con addosso ancora il coltello usato per le minacce e una parte del contante rapinato. L’auto era guidata da un rumeno di 45 anni che è stato denunciato.

Un furto da trentamila euro invece è stato compiuto la scorsa notte all’interno di una villetta di via Frosinone, a Latina. Ad accorgersene è stata la stessa padrona di casa, una signora di 80 anni, che quando è rientrata ha trovato la cassaforte letteralmente sventrata e smurata a colpi di frullino. I malviventi hanno agito indisturbati e una volta arraffato il bottino, costituito da soldi e gioielli, sono fuggiti via facendo perdere ogni traccia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti