Trasporti, Cotral taglia la linea Roma-Circeo nei giorni festivi. La reazione del Comune

367

Roma-Circeo: Cotral spa abolisce le corse nei giorni festivi. Per chi volesse raggiungere dalla capitale la nota località rivierasca pontina o viceversa di domenica o in altri giorni di festa non potrà più farlo a mezzo pullman.

Pullman fermi, parte la missiva

Luciano Magnanti, assessore ai trasporti del Comune di San Felice Circeo, ha così scritto all’azienda e all’assessore regionale alla Mobilità Michele Civita esprimendo tutto il disappunto dell’amministrazione municipale per la decisione di Cotral spa assunta per altro senza alcun preavviso.

Un danno agli utenti e al turismo

L’assessore Magnanti spiega ai destinatari della missiva che San Felice Circeo non è servita da stazione ferroviaria e che quindi l’abolizione dei pullman nei giorni festivi danneggia gli utenti, lavoratori e turisti, che devono o vogliono raggiungere il paese o Roma. “Il Comune di San Felice Circeo – aggiunge Maganti – sta cercando di realizzare, unitamente agli operatori economici locali, una destagionalizzazione turistica che consenta all’economia del paese di non essere limitata ai soli mesi estivi. Iniziative, manifestazioni, negozi aperti anche nel periodo autunno/primavera tendono ad attirare turisti per l’intero anno. La sospensione del servizio pubblico impedirà a quanti vogliono concedersi una domenica di relax senza affrontare le difficoltà poste dall’intenso traffico della Pontina, di trasferirsi tranquillamente nel nostro paese”.

La richiesta

Pur comprendendo le motivazioni di ordine economico alla base della decisione, Magnanti ha chiesto il mantenimento del collegamento almeno con due corse, una alla mattina verso il Circeo e una serale verso Roma.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti