Priverno, 33enne violento con i genitori allontanato di casa

178

Stanchi di vedersi maltrattare dal figlio 33enne che non lesinava nei confronti dei genitori atti violenti, è scattata la denuncia che ha portato all’allontanamento di casa dell’uomo. Ad eseguire l’ordinanza, stamattina, alle ore 09, i Carabinieri della locale Stazione. L’ordinanza di misura cautelare dell’obbligo di allontanamento dalla casa familiare, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, nei confronti di un 33enne del luogo, poiché ritenuto responsabile dei reati di “rapina, tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali”. L’uomo, in più circostanze, ha aggredito e minacciato i propri genitori conviventi, procurando loro lesioni e costringendoli a vivere nel terrore, nel proposito di ottenere somme di denaro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti