Sabaudia, cinema-teatro Augustus: una destinazione blindata

397

L’edificio storico del cinema Augustus non si tocca. Lo ha stabilito nei mesi scorsi la commissione urbanistica di Sabaudia che ha blindato la destinazione dell’immobile a cinema-teatro e servizi annessi, dando avvio ad una revisione del Piano particolareggiato del nucleo di fondazione della città nuova che prevedeva attività collettive per uffici pubblici e privati. E’ quanto affermato ieri sera in Consiglio comunale dall’assessore all’urbanistica Vincenzo Borrelli in risposta ad un’interrogazione del consigliere comunale del Pd Amedeo Bianchi. Il sindaco Maurizi Lucci ha informato il Consiglio che gli è stato esibito il contratto di locazione stipulato per 18 anni tra la Progresso immobiliare Italia srl, proprietaria dell’immobile, e una società di Velletri, con un’ipotesi di progetto che conferma la riapertura del cinema Augustus che dovrà avvenire a breve. Sciolte come neve al sole, quindi, le diverse ipotesi ventilate. “A seguito di mia lettera alla sovrintendenza – ha commentato il consigliere Bianchi -, quest’ultima ha risposto al Comune che avvierà l’iter per il riconoscimento di edificio storico con un sopralluogo sull’edificio. Fino a quando l’iter non sarà concluso sull’immobile non potranno essere effettuati interventi se non dopo averli sottoposti al vaglio della Sovrintendenza stessa”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti