Terracina, spunta un’altra candidatura a sindaco: scende in campo Arcangelo Palmacci con Italia Unica

436
Comune di Terracina

C’è un altro candidato sindaco di Terracina. Si tratta di Arcangelo Palmacci, professionista impegnato nel sociale che in città ha già ricoperto ruoli amministrativi. Esponente di Italia Unica, sarà alla guida di una coalizione di liste civiche. La decisione è stata presa al termine di un incontro presso la Direzione Nazionale del partito guidato da Corrado Passera.

Arcangelo Palmacci
Arcangelo Palmacci

Più attenzione alla cosa pubblica

“Noi di Italia Unica – dichiara Palmacci – vogliamo rappresentare nel panorama politico cittadino, in particolare nell’area alternativa al Pd, un elemento di novità ma soprattutto di costruzione, a partire dal civismo e dall’energia di professionisti che conoscono il tessuto socio-economico di Terracina. L’attuale amministrazione ha dimostrato negli ultimi anni di essere poco attenta alla gestione della cosa pubblica, riducendo l’attività amministrativa a giochi di potere che male hanno fatto alla nostra città”. Per questo” – conclude Palmacci – oggi ci presentiamo con un progetto che ha come obiettivo quello di cambiare l’amministrazione di Terracina sulla base di un programma concreto che dia ai nostri concittadini quei punti di riferimento che negli anni si sono smarriti. La rivoluzione sta arrivando.”

Serve un cambio di rotta

“Abbiamo deciso di puntare su Arcangelo Palmacci per le sue competenze e qualità – ha commentato Lelio Alfonso, coordinatore nazionale di Italia Unica – siamo certi che la città di Terracina abbia bisogno di un cambio di rotta che Palmacci può garantire. Palmacci è la dimostrazione della bontà del progetto di rete civica nazionale che Italia Unica sta portando avanti in tutto il Paese. Stiamo già lavorando – conclude Alfonso – per creare una sinergia forte con i nostri responsabili di settore per corroborare il programma del nostro candidato sindaco che si incentrerà su tre temi che contraddistinguono la nostra azione politica e cioè sicurezza, lavoro e famiglia”.

Da ex Dc a Italia Unica

Arcangelo Palmacci è stato tra i fondatori del movimento di Passera, nato poco meno di un anno fa. Consigliere comunale della Democrazia Cristiana negli anni ’80 e ’90, Palmacci negli ultimi mesi, in rappresentanza dell’associazione Pro Badino, aveva condiviso numerose iniziative con il sodalizio del Sestante, poi sceso in campo con un’altra candidatura a sindaco, quella di Agostino Pernarella.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti