Matematica e….cappellini !

439

Adoro i cappelli. Di tutti i tipi e di tutti i colori.

Anche se alle prime armi con l’uncinetto, è possibile farne di molto carini . Basta conoscere qualche punto base e farsi aiutare da qualche formula matematica.

PicsArt_01-23-03.17.15La difficoltà maggiore sta , infatti, nell’indovinare la misura. A meno che non si segua uno schema utilizzando lo stesso filato indicato nel modello, difficilmente si riesce ad essere precisi.PicsArt_01-23-03.16.03

Prima di iniziare a fare un cappellino abbiamo bisogno di conoscere la circonferenza della testa della persona che lo indosserà. La circonferenza si misura con un metro da sarta posizionato nel punto più largo della testa.PicsArt_01-23-03.12.57

Può capitare , però, che non si abbia la possibilità di prendere tale misura.

In tal caso potremmo tenere conto di queste informazioni :

MISURE BAMBINO

  • neonato fino a 6 mesi: misura della circonferenza della testa 34/42 cm
  • da 6 a 12 mesi : 42/46 cm
  • da 1 a 3 anni: 48/50 cm
  • da 3 a 5 anni: 50/52 cm
  • da 6 a 9 anni: 52/54 cm
  • da 10 a 12 anni: 54/55 cm
  • taglia S per adulto /adolescente: 54/55 cm
  • taglia M per adulto: 56/57 cm
  • taglia L per uomo: 58/59 cm
  • taglia XL per uomo con testa grande: 60/62 cm

PicsArt_01-23-03.05.17

Ora , supponendo che si voglia fare un cappellino con lavorazione in tondo , tipo quelli che vedete nelle foto, una volta stabilita la misura che vorremo ottenere , per riuscire con precisione dovremo affidarci ad una delle più classiche formule matematiche: il calcolo della circonferenza .

C = (raggio + raggio) x 3,14

Ora , poichè noi abbiamo già la misura della circonferenza , basterà dividerla per 3,14 per ottenere la misura del diametro ( cioè del raggio + raggio) .

Questa misura ci servirà per capire quanto dovrà essere grande il cerchio iniziale del nostro cappellino, e quindi finché si deve proseguire con gli aumenti.

Ad esempio , per un cappellino che possa avere una circonferenza di 54/55 cm , sarà sufficiente proseguire con gli aumenti finché il nostro cerchio iniziale non avrà un diametro di 17 cm.

Ciò detto posso spiegarvi , a titolo di esempio , come ho realizzato il cappellino in fantasia viola che misura appunto 55 cm di circonferenza.PicsArt_01-23-03.06.54

Ho lavorato con un uncinetto n.4 ed ho iniziato facendo 4 catenelle e chiudendole in cerchio con un punto bassissimo.

All’interno del cerchio ho lavorato 12 maglie alte.

Ho continuato con cinque giri di aumenti :

  1. un aumento in ogni maglia = 24 maglie
  2. 1 aumento e una maglia = 36 maglie ( in questo giro nella maglia senza aumenti ho lavorato una nocciolina di tre maglie alte)
  3. 1 aumento e due maglie = 48 maglie
  4. 1 aumento e tre maglie = 60 maglie ( in questo giro nella maglia centrale di quelle senza aumento ho lavorato una nocciolina di tre maglie alte)
  5. 1 aumento e 4 maglie = 72 maglie

A questo punto gli aumenti sono finiti perché ho raggiunto la misura di 17 cm e per i 10 giri seguenti ho lavorato in tondo senza aumentare 72 punti in ogni giro.PicsArt_01-23-03.08.13

Infine ho terminato il lavoro con un bordino lavorato nel seguente modo:

  • Ho ripetuto fino alla fine del giro questo modulo: quattro maglie alte in una maglia , saltare due maglie di base e fare un punto basso nella maglia successiva.

PicsArt_01-23-03.09.25A piacere, si può creare un fiore e cucirlo su uno dei lati del cappellino , come ho fatto io.

Come vedete è semplicissimo inventarsi un cappellino su misura.

Semplicemente cambiando filato o colore, mescolando tra loro punti diversi , possiamo inventarci il cappello più vicino ai nostri gusti ed essere pronti per ogni occasione. PicsArt_01-23-03.14.02

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti