Norma, cade con il parapendio: muore 50enne di Viterbo

327

Tragedia, oggi pomeriggio, sulle colline lepine tra Cori e Norma, dove un uomo di 50 anni di Viterbo, Luigi Martinelli, ha perso la vita oggi pomeriggio schiantandosi con un parapendio. Inutile il tentativo di soccorso messo in atto dai vigili del fuoco intervenuti con l’elicottero. “Sul luogo dell’incidente – spiega Elitaliana in una nota – il 118 appena ricevuto l’allarme ha inviato l’elisoccorso regionale con l’eliambulanza Pegaso 44 di stanza a Latina che e arrivata sul luogo dell’evento in pochissimi minuti individuando dopo alcuni giri di ricerca il punto preciso dell’impatto e il corpo dell’uomo. L’equipe sanitaria è subito sbarcata dall’elicottero raggiungendo a piedi la zona impervia e molto scoscesa dove si trovava il ferito. Le condizioni del paraglider sono subito apparse disperate. Medico e infermiere hanno messo in atto tutte le operazioni per rianimarlo ma dopo ripetuti tentativi hanno dovuto constatare il decesso. L’equipe sanitaria però ormai era impossibilitata a risalire a piedi il canalone dell’altura pontina proprio nei pressi dell’area di Norma dove si trovano dei ripetitori e cosi il 118 ha inviato sul luogo Pegaso 33 l’eliambulanza di Viterbo attrezzata con il verricello per il recupero in zone ostili che ha provveduto a riportare medico e infermiere nell’area dove stazionava Pegaso 44. La salma dell’uomo invece è rimasta nel canalone le operazioni di recupero sono affidate ai Vigili del Fuoco”.  Sull’incidente indagano i carabinieri del Reparto territoriale di Aprilia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti