Contro la Lube la musica è sempre la stessa: Ninfa battuto in tre set

205

Lo 0-3 è una costante quando Latina affronta la corazzata Civitanova. Anche in serata al Palabianchini, nel match valevole per la 14ma giornata della SuperLega UnipolSai, la Lube si è imposta in tre frazioni al termine di una gara a senso unico. Gli ospiti hanno vinto per 25-18, 25-16 e 25-17, prendendo il largo con ben 9 ace e grazie alla splendida regia di Christenson.

LA CRONACA
Civitanova inizia bene con un ace di Fei (0-2) poi l’allungo 12-18, sul 15-19 il rientro di Pavlov per un turno al servizio, c’è il tempo per un ace di Podrascanin e il set si chiude 18-25. Ancora Lube ad inizio di secondo set con Cebulj, Fei (ace), Christenson (muro) e Cester si porta 5-9, poi Fei, Juantorena (ace), Cester (muro) e Cebulj allungano 9-17, infine Podrascanin (ace) e Cester (muro) per chiudere 16-25. Terzo set con Mattei in campo, Cebulj, Christenson (anche un muro), Podrascanin, Fei (muro) per l’8-12, Juantorena in contrattacco e in battuta allunga 16-21, nel finale Cebuli, Cester (ace) e ancora lo sloveno per la chiusura sul 17-25.

FALIVENE: “ POTEVAMO FARE DI PIU’”
A fine gara ha parlato un deluso Gianrio Falivene: “Abbiamo giocato sotto tono, potevamo fare di più. Già è difficile cn loro quando giochi bene… Questo è un campionato particolare con una classifica spaccata, noi dobbiamo fare il meglio che sappiamo e poi vedremo alla fine dove saremo”. Gabriele Maruotti: “il dispiacere maggiore è quello di non essere riusciti ad avere il giusto piglio e con squadre come la Lube non te lo puoi permettere. Adesso ci confronteremo negli spogliatoi e poi ci ritufferemo a lavorare sodo in allenamento”. Alessandro Fei – “Abbiamo disputato la nostra partita, specialmente siamo stati bravi in battuta e aver messo in difficoltà la ricezione di Latina. Latina è una grande squadra, oggi non è riuscita a entrare in partita, merito anche nostro”. Infine l’ex, Gianlorenzo Blengini: “Abbiamo giocato molto bene e non era facile approcciarla così. Nelle ultime due gare con loro avevamo vinto 3-0 e la paura era quella di sottovalutare la gara, invece siamo stati bravi.”

Ninfa Latina-Lube Civitanova 0-3 (18-25, 16-25, 17-25)
Ninfa Latina: Sottile, Maruotti 6, Yosifov 8, Hirsch 12, Sket 5, Rossi 1; Romiti (L), Tailli 2, Mattei 1, Pavlov. Ne: Krumins, Ferenciac. All. Placì
Lube Civitanova: Cester 11, Fei 13, Cebulj 12, Podrascanin 10, Christenson 7, Juantorena 7; Grebennikov (L). Ne: Gabriele, Parodi, Vitelli, Miljkovic, Corvetta, Stankovic. All. Blengini
Arbitri: Gnani, Rapisarda
Note durata set: 23‘, 22‘, 25‘. Totale 1h10’
Spettatori: 1500
Latina: battute vincenti 0, sbagliate 10, muri 5, errori 15, attacco 41%
Civitanova: bv 9, bs 8, m 8, e 13, a 58%
MVP: Micah Christenson

LE VOSTRE OPINIONI

commenti