Boakye è nerazzurro…e non sarà soltanto di passaggio!

423

Come si era già intuito dai rumors percepiti nelle ultime ore il Latina ha messo a segno l’atteso colpo per il suo reparto offensivo. Ed è un colpo importante, a giudicare dall’illustre curriculum della nuova punta a disposizione di Mario Somma: è Richmond Boakye, ghanese classe ’93, girato dall’Atalanta in prestito ma con obbligo di riscatto. Il che vuol dire che dalla prossima estate il giocatore, già appartenuto a Genoa e Juventus, diventerà a tutti gli effetti di proprietà del club di piazzale Prampolini.
IL COMUNICATO DELLA SOCIETA’
Con questa nota il Latina ha annunciato il nuovo ingaggio: “L’US Latina Calcio comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Atalanta Bergamasca Calcio per l’acquisizione dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore, classe ’93, Richmond Boakye. Il calciatore è atteso in sede a Latina nella tarda mattinata di domani (27/1) per l’espletamento delle consuete visite mediche e la successiva firma del contratto”. Di conseguenza Boakye prenderà subito parte agli allenamenti e con tutta probabilità verrà inserito nella lista dei convocati per il match di sabato.
GLI ILLUSTRI TRASCORSI
Il Latina ha superato la concorrenza della Salernitana, evitando anche che l’Atalanta inserisse il giocatore nella trattativa con il Chievo per avere Paloschi. Arrivato in Italia nel 2008 dal club ghanese dell’Accra, Boakye ha iniziato con la Primavera del Genoa vincendo Coppa Italia e Super Coppa di categoria. Con i grifoni ha esordito in A realizzando subito un gol, alla tenera di 17 anni. Poi è approdato al Sassuolo, con il quale ha raccolto 34 presenze e 12 reti. Nel 2012 è stato ceduto in comproprietà alla Juve, per 4 milioni di euro, ma è rimasto in prestito ai neroverdi vincendo con loro il campionato di serie B. Nel 2013 si è trasferito all’Elche (prima dell’arrivo di un certo Jonathas), in Spagna, segnando anche uno storico gol al Real Madrid e collezionando 33 presenze e 7 marcature. Nel 2014 i bianconeri lo hanno “parcheggiato” all’Atalanta, che lo ha riscattato interamente in questa stagione girandolo agli olandesi del Roda. Il magro bottino di 9 presenze e zero gol lo ha indotto a tornare in Italia alla riapertura del mercato.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti