Le Cinèma Vis Fondi, una vittoria tanto attesa

398

Grande prova di coraggio, energia e determinazione. Questa in poche parole la partita giocata dalle atlete de ‘Le Cinèma Vis Fondi’ alla ripresa del campionato di Serie A di calcio a 5 femminile. Le fondane hanno ospitato per la prima gara del girone di ritorno le romane della PMB Roma Futsal. Con il risultato netto di 3-0 le rossoblu agli ordini del mister Emilio Cibelli hanno finalmente materializzato tutto quello che in questi mesi non gli era riuscito. Schemi, tatticismi e cuore sono stati gli antidoti ad un campionato di andata che nei risultati è stato fin troppo crudele. Nel primo tempo, dopo una serie di tentativi andati male, anche grazie al portiere avversario, Ilaria Palomba, vera playmaker della partita, insaccava il primo pallone nella porta romana. Pausa corroborante e nel secondo tempo ancora Palomba in raddoppio dopo aver letteralmente mandato in pappa il suo marcatore; chiudeva il conto la Zomparelli con un tiro teso dopo un triangolo meticoloso con la Uveges. Le avversarie venivano così completamente annullate. Forse proprio questa è stata la grande capacità, ovvero bloccare, spezzare e rendere vana ogni iniziativa delle romane.

«Credo che il sogno di ogni allenatore sia vedere la propria squadra giocare partite così – dichiara Cibelli -. E’ inutile dire che il mio lavoro è sempre stato teso a far girare la squadra in questo modo; certo ci sono incontri che vengono determinati anche da altre cose che non puoì evidentemente governare, ma ci sono giornate, come queste, che non puoi non vincere. In questi mesi ci siamo abituati a tutto, anche a pareggiare o addirittura perdere partite che meritavamo senza nessun dubbio di vincere a priori. Ci sono altri risultati che non ci hanno particolarmente sorriso, per un certo atteggiamento che avevamo all’inizio, forse troppo ‘da matricole’. Comunque adesso ciò che importa è prendere coscienza di una certa maturità acquisita, per cercare di far bella figura in tutto il girone di ritorno. Ora focus puntato su domenica prossima, quando giocheremo contro l’FB5 Team Rome».

Entrando nello specifico bisogna evidenziare la ritrovata forma di alcune atlete rossoblu come: Michela Sacchetti che ha concesso all’attacco avversario rarissime occasioni; Arianna Valluzzi che sopratutto nel primo tempo è stata presente su ogni giocata con vigore e temerarietà; la ungherese Uveges che nello specifico, oltre ad aver ispirato molte giocate è stata protagonista di un paio di ‘sombreri’ che hanno deliziato il folto pubblico presente; Claudia Monti, portiere al suo rientro dopo diverse gare, si è fatta trovare pronta dalle poche, ma incisive iniziative delle ospiti. Grande plauso anche per il capitano Marika Colantuono, che come sempre è più di sempre ha lottato su ogni singolo pallone. Sipario molto simpatico in tribuna, dove tra i tifosi rossoblu si è distinta la presenza del noto giornalista e conduttore radiofonico Corrado Gentile del network RDS. Gentile che nei giorni scorsi aveva salutato e incoraggiato le atlete in diretta radiofonica, invitato dalla società, dopo aver assistito al match si è intrattenuto con la squadra per i festeggiamenti di rito (sopra la foto). 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti