“Mio padre era fascista”, appuntamento con l’autore Pierluigi Battista

349

Pierluigi Battista, giornalista del Corriere della Sera, parlerà al pubblico del suo nuovo libro pubblicato da Mondatori dal titolo “Mio padre era fascista”. Si tratta di un racconto in cui l’autore esplora le ferite del rapporto irrisolto con il padre, riallacciando i fili spezzati di una tormentata vicenda familiare e confrontandosi con un pezzo non meno tormentato della nostra storia. “Ho pensato che fosse giunto il momento di raccontare, con i miei occhi e il mio modo di sentire le cose della vita, chi fosse mio padre fascista e cosa pensasse nell’Italia che non credeva più nei miti in cui lui era cresciuto”. Riflettere sui diversi aspetti di un uomo pieno di contrasti ed esaminare il contesto in cui ha vissuto, porta l’autore a riconciliarsi con la figura paterna, scoprendo alla fine che “gli esseri umani non sono monoliti, figure unidimensionali sulle quali incollare un’etichetta semplificatrice, ma persone vitali e vitalmente piene di contraddizioni”. 

Parleranno del libro, insieme a Battista stesso, i giornalisti Francesca Fasani e Michele Marangon. L’appuntamento con l’autore è fissato per il 12 febbraio alle 18 presso Bacco e Venere, in via P. R. Giuliani, a Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti