Latina e provincia, tre arresti per spaccio e rapina

270

 

Tre arresti nelle ultime ore da parte dei carabinieri di Latina e provincia nell’ambito dei servizi di mirati e in esecuzione di ordinanze dell’autorità giudiziaria.

Spaccio

La notte scorsa a Fondi, a seguito di attività di osservazione, controllo e pedinamento, i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato il 49enne C.E. sorpreso a cedere una dose di eroina ad un giovane del posto. Le successive perquisizioni personale e domiciliare hanno consentito di rinvenire un’ulteriore dose di hashish, del peso complessivo di 0.7 grammi e la somma contante di 315 euro probabile provento dell’illecita attività di spaccio. L’arrestato è stato condotto presso la sua abitazione, ove rimarrà ristretto in regime di arresti domiciliari, nelle more della celebrazione del rito direttissimo, mentre lo stupefacente ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro. Gli stessi militari di Fondi hanno tratto in arresto G.C., 44 enne australiano, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in ordine al reato di spaccio, in esecuzione dell’ordinanza di sostituzione degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Latina, che concordava con la motivata richiesta di aggravamento della pena avanzata dal citato comando Arma. L’uomo, accusato di non aver rispettato gli obblighi della misura, è stato associato presso la casa circondariale di Latina.

Rapina

A Latina i carabinieri della stazione di  Borgo Grappa hanno tratto in arresto C.M., 53 enne tunisino, in ottemperanza all’ordine di esecuzione di misura cautelare personale, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. L’uomo, ritenuto responsabile del reato di rapina, compiuta a Roma nel 2014, è stato portato in carcere, dove dovrà espiare la pena di oltre un anno di reclusione.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti