Terracina, il Sestante sulla legalità: monitoraggio e controllo delle licenze commerciali in odore di criminalità

225

Legalità a Terracina. Il gruppo del Sestante, con in testa il candidato sindaco Agostino Pernarella, ha posto al centro del proprio programma di governo il tema della legalità lanciato nei mesi scorsi attraverso un convegno organizzato presso il liceo “Leonardo da Vinci” alla presenza di Federica Angeli, la giornalista di Repubblica sotto scorta dal 2014 che proprio in questi giorni ha ricevuto dal Presidente della Repubblica un’onorificenza per l’impegno profuso.

Il programma di governo

“Il tema della legalità – spiega il Sestante – sarà tradotto in azione concreta di governo attraverso un piano annuale che parte da una stretta collaborazione con le forze dell’ordine e l’utilizzo degli strumenti amministrativi a disposizione a partire dal monitoraggio e controllo mensile delle licenze commerciali in odor di criminalità e immediato ritiro delle stesse, solo per citarne uno. Ma il lavoro più grande che siamo chiamati a svolgere riguarda le coscienze civiche di ognuno. La costruzioni di un sistema immunitario contro culture e comportamenti mafiosi di ogni ordine e grado. Lo faremo con una capillare presenza delle istituzioni ad ogni angolo di questo territorio, che nessuno si senta escluso dalla responsabilità a rappresentarlo”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti