#LaMiaTerracina, l’ideale di Corradini: al lavoro con i cittadini per scrivere il programma

374
Gianluca Corradini

Nel centrodestra di Terracina c’è chi litiga e chi tesse i rapporti con la città. Gianluca Corradini, che in questo momento non si sta occupando di alleanze – dice -, probabilmente si ritiene appartenere alla seconda categoria.

Corradini a contatto con i cittadini per scrivere il programma di governo

“In molti, in questi giorni, mi hanno chiesto perché #LaMiaTerracina. #LaMiaTerracina è quello che immaginiamo per la nostra città, è un ideale a cui tendere, è quello che vogliamo per i nostri figli – spiega Corradini, candidato a sindaco di Forza Italia -. Per questo non ci stiamo occupando di alleanze o di accordi elettorali, ma stiamo scrivendo il programma insieme alle persone che ogni giorno incontriamo e che ci raccontano le loro esigenze. La nostra prima alleanza è con i cittadini che ci manifestano i loro problemi, disagi e difficoltà quotidiane. Insieme a loro stiamo costruendo #LaMiaTerracina che è mia, nostra e di tutti, è un contenitore da riempire di proposte, intenti e buona volontà”.

tajani_corradiniTajani: Corradini è il miglior candidato sindaco 

Corradini ne approfitta per preannunciare l’evento di presentazione ufficiale della sua candidatura a sindaco che avrà luogo quanto prima. Nei giorni scorsi ha ricevuto il benestare di Antonio Tajani, vice presidente del Parlamento Europeo: “Gianluca è certamente il miglior candidato sindaco che si potesse esprimere a livello di centrodestra perché conosce il territorio, lavora sul territorio, crea occupazione sul territorio quindi può dare veramente una prospettiva per il futuro di Terracina. Può dare una prospettiva a tanti giovani e mettere la sua capacità imprenditoriale al servizio della città e questo è quello che serve in questo momento per uscire dalla crisi e per poter sviluppare turismo e occupazione in una città così importante del sud della regione Lazio”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti