Aprilia, provocò l’incidente in cui morì la piccola Stella Manzi: pirata della strada arrestato a Dublino

346
E’ stato arrestato in Irlanda dopo un anno di latitanza Daniel Domnar, il giovane di nazionalità rumena che il 26 dicembre 2013 provocò l’incidente nel quale perse la via la piccola Stella Manzi che viaggiava in auto con i suoi famigliari lungo la Nettunense a Campo di Carne. Il giovane, sotto processo per la morte della bambina di 10 anni, era evaso dai domiciliari lo scorso anno e da allora era ricercato dalle forze dell’ordine. A rintracciarlo in Irlanda i carabinieri di Monza, che lo hanno rintracciato attraverso un profilo facebook falso e dopo aver ottenuto il mandato internazionale, in collaborazione con l’Interpol ieri mattina hanno arrestato lo straniero a Dublino presso la casa di alcuni connazionali. Lo scorso anno dopo la scomparsa del giovane, la mamma di Stella aveva lanciato un appello per ritrovarlo e ottenere giustizia.

La tragedia si verificò la sera di Santo Stefano: una Fiat Ka guidata dalll’allora ventenne romeno che, come si apprenderà successivamente dai rilievi della polizia stradale di Albano, guidava senza patente, ubriaco e dopo aver fatto uso di cocaina, con un sorpasso azzardato invase la corsia opposta centrando in pieno la Fiat Panda dove si trovavano Stella, i fratelli e la madre che guidava. I genitori autorizzarono l’espianto degli organi per la donazione.
Stella era figlia di Adolfo Manzi detto Ercolino, fantino che ha corso 21 Palii di Siena e ne ha vinti due, e di Giannina Calissano, che avviò da allora una raccolta di firme sottoscritta da 170mila persone per l’introduzione del reato di omicidio stradale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti