Edilizia abusiva attorno al Mof, scatta il blitz dei carabinieri: sequestro e denunce

230

I carabinieri della Tenenza di Fondi, a conclusione di un’attività di indagine che ha riguardato un capannone di 500 metri quadrati, del valore di 700mila euro, sito in via Piemonte al’esterno del Mof, hanno posto sotto sequestro una cella frigorifera di 85 metri quadrati e un ampliamento realizzato in difformità al permesso a costruire, ritenuto per altro illegittimo.

In particolare, gli uomini dell’Arma, hanno accertato che la cella frigorifera era stata installata senza alcun titolo sulla stessa particella dell’ampliamento, motivo per cui il permesso a costruire non avrebbe dovuto ricevere l’ok. La cella frigorifera, inoltre, non era stata inserita negli elaborati. All’apposizione dei sigilli, i carabinieri hanno deferito alla Procura della Repubblica il proprietario e il direttore dei lavori per abusivismo edilizio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti