Nerazzurri pronti per la bolgia del San Nicola: le assenze non spaventano Somma

287

A Bari lo hanno soprannominato “L’astronave”. E’ il maestoso San Nicola, lo stadio costruito ai tempi di Italia ’90 che tuttora rimane uno degli impianti italiani più avveniristici e originali. La società di casa ha pensato bene di riempirlo in occasione della sfida con il Latina, anticipo della 27esima giornata di campionato. A dire il vero non troppa gente in questi giorni si è fatta convincere dall’offerta dei biglietti a 5 euro, ma c’è da scommettere che molte persone risponderanno in extremis all’invito andando a comporre sugli spalti un quadro a dir poco entusiasmante. Il colpo d’occhio ed il clima rovente saranno dunque i primi ostacoli da affrontare per la truppa di Mario Somma. Ma ce ne saranno altri, purtroppo.
ESPOSITO E BOAKYE OUT, 4 PRIMAVERA IN LISTA
Alla vigilia il tecnico pontino ha rinunciato agli influenzati Esposito e Boakye, andati ad aggiungersi all’infortunato Campagna e allo squalificato Olivera nella lista degli indisponibili. Per completare l’organico sono stati quindi convocati quattro ragazzi della Primavera: i difensori Matino e Nelson e i centrocampisti Criscuolo e Shainas. Al posto del capitano giocherà probabilmente Mariga, affiancato da Schiattarella, uno dei tanti ex, e da Scaglia. Dellafiore tornerà al centro delle retrovie, mentre sulla destra si contenderanno una maglia Milani e Bruscagin. In attacco, infine, spazio, fiducia e speranze affidati al trio Corvia- Dumitru – Acosty.
I GALLETTI TIFANO PER IL LORO MISTER

camploneLa mattina scorsa mister Camplone ha accusato un malore negli spogliatoi ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Lì gli è stato applicato uno stent per ristabilire l’equilibrio cardiaco ma prima di lunedì nessuno si azzarderà a pronunciare la parola “dimissioni” (termine del resto piuttosto indigesto quando si parla di allenatori!). Così l’ex trainer del Perugia, subentrato a Nicola lo scorso Natale, sarà sostituito in panchina dal vice Giacomo Di Cara. I giocatori, neanche a dirlo, hanno dichiarato che cercheranno a tutti i costi la vittoria per dedicarla al loro condottiero. E per interrompere un digiuno che dura da tre giornate.
ATTENTI ALLA “ZANZARA”
Ad un ariete come Maniero la serie B sta stretta, idem per il funambolo Rosina e per il sempre insidioso Sansone. Il vero pericolo per i pontini potrebbe essere però Giuseppe De Luca, la “Zanzara”, talentuoso atalantino più volte accostato al Latina in tempi di mercato e trattative. Occhio anche all’altro ex Valiani, uno che ha svolto tutto il precampionato con il Latina per poi ritrovarsi catapultato al San Nicola. Mancheranno gli squalificati Cissokho e Di Noia e anche l’infortunato Contini, così come quasi sicuramente non scenderà in campo Minala, oggetto misterioso al Francioni: anche a Bari dicono che il talento laziale risulta in “netto ritardo di preparazione”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti