Prossedi, è recidivo il 37enne arrestato per estorsione e lesioni ai genitori

232

Come già accaduto lo scorso gennaio, questa mattina (18 febbraio 2016), verso le ore 05, i Carabinieri di Prossedi, unitamente a quelli della stazione di Sonnino, hanno arrestato nella flagranza del reato di “estorsione e lesioni personali” un 37enne del luogo (si tratta appunto dello stesso soggetto arrestato il 18 gennaio dagli stessi Militari dell’Arma comandati dal Maresciallo Colorito aiutati in quella circostanza dai Colleghi di Roccagorga). Anche stavolta, l’uomo è stato fermato dai Carabinieri operanti subito dopo aver estorto, mediante violenza e minacce, una somma di denaro ai propri genitori, cagionando agli stessi ed a altri due parenti intervenuti in loro soccorso, lesioni giudicate guaribili con prognosi comprese tra i tre ed i dieci giorni.L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Latina. Il mese scorso, a decidere per la scarcerazione, fu il Tribunale del Riesame chiamato in causa dalla difesa del 37enne.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti