Reti bianche al San Nicola: Bari fischiato, Latina da applausi

206

Il Latina esce indenne da Bari offrendo una prova di grande compattezza e di umiltà di fronte alle grandi firme dei pugliesi. Nel primo tempo qualche rischio c’è stato, nella ripresa è stato l’undici pontino a giocare meglio e a sfiorare il colpaccio.

UNA FORMAZIONE RIMANEGGIATA

Al cospetto dei 22mila del San Nicola, Mario Somma propone un undici orfano in extremis anche dell’influenzato Brosco, aggiuntosi a Olivera, Esposito e Boakye: a sorpresa il mister schiera una difesa a tre, rilanciando Bruscagin e Figliomeni e piazzando sulla mediana una “diga” molto muscolare composta da Mariga, Mbaye e Schiattarella. Sul fronte opposto conferma per il portierino Micai e fiducia al trio Rosina – De Luca – Maniero.

PRIMO TEMPO: UN LATINA COMPATTO TIENE A BADA I GALLETTI

L’avvio di gara è caratterizzato da un grande equilibrio e dalla compattezza difensiva dei nerazzurri. Primo vero sussulto al 17’, su un contropiede del Bari vanificato da Defendi: il capitano ha sparato al lato da buona posizione, ignorando un De Luca solissimo in area piccola. Al 37’ unico vero acuto dei pontini nella prima frazione: deliziosa verticalizzazione di Schiattarella per Corvia, bravo a far partire un tiro in corsa che Micai con un colpo di reni toglie dall’incrocio dei pali. Tre minuti dopo occasionissima per i pugliesi: De Luca beffa il fuorigioco ospite e trova uno spiraglio per presentarsi a tu per tu con Ujkani, Bruscagin riesce a deviare il tiro a colpo sicuro della “Zanzara” con un prodigioso recupero e un provvidenziale takle alla disperata.

SECONDO TEMPO: BARI FISCHIATO, IL LATINA GIOCA MEGLIO

Nella ripresa si nota un Latina più intraprendente e autoritario, al cospetto di un Bari calato vistosamente alla distanza. All’11’ i pontini sfiorano il colpaccio con un destro al volo di Dumitru, innescato da un errore di Valiani, che finisce per scheggiare la traversa a Micai battuto. La supremazia pontina porta a produrre una nuova opportunità al 27’, quando Acosty sciupa una ripartenza spedendo a lato invece di servire Schiattarella, indisturbato a destra. Unico acuto dei galletti al 38’, su un fendente di Sansone deviato in corner da Ujkani. Alla fine tanti fischi per i padroni di casa, tanta soddisfazione per il battagliero Latina.

BARI-LATINA 0-0

Bari: Micai, Donkor, Tonucci, Di Cesare, Jakimovski, Defendi, Valiani, Dezi (33’ st Lazzari), Rosina (44’ st Puscas), Maniero, De Luca (28’ st Sansone). A disp.: Guarna, Romizi, Donati, Boateng, Gentsoglou, Rada. All.: Di Cara

 

Latina: Ujkani, Buscagin, Dellafiore, Figliomeni, Schiattarella, Mariga, Mbaye, Calderoni, Dumitru (28’ st Ammari), Acosty (32’ st Scaglia), Corvia (40’ st Paponi). A disp.: Di Gennaro, Celli, Criscuolo, Shahinas, Atiagli, Milani. All.: Somma

 

Arbitro: Serra di Torino Assistenti: Bottegoni di Terni e Gori di Arezzo Quarto uomo: Balice di Teramo

 

Ammoniti: Valiani, Dezi, Schiattarella, Mariga, Di Cesare, Figliomeni

 

Spettatori paganti: 12906 per un incasso di 50828 euro Abbonati: 11026 per un incasso quota rateo abbonati di 59179 euro. Spettatori totali: 23932 per un incasso totale di 110007 euro

LE VOSTRE OPINIONI

commenti