Sonnino, da lettere anonime è partita l’indagine dei Carabinieri su “Le Torce”

252

I Carabinieri della Compagnia di Terracina stanno indagando sull’edizione 2015 delle Torce a Sonnino. La tradizionale festa che accende la montagna sonninese di una suggestiva processione lungo i confini le montagne intorno all’antica Somninum, ogni giorno dell’Ascensione, in cui ognuno dei partecipanti porta con se una torcia, proprio lo scorso hanno ha ricevuto finanziamenti regionali e proprio questi, a seguito di lettere anonime di denuncia, sono finiti sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti. Il presidente della Pro Loco, Ignazio Ventre, è stato già ascoltato in qualità di persona informata sui fatti mentre altri fascicoli sono stati acquisiti presso gli uffici del Comune. Il paese è intanto diviso tra fautori dell’inchiesta e assolutamente contrari in nome di una tradizione che non va toccata. La stessa vicenda è anche oggetto di diatriba politica tra maggioranza ed opposizione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti