Latina, canile comunale insufficiente. Animali affidati a ditta esterna

406

Lo stabilisce una determina firmata dall’amministrazione comunale che per gli animali in esubero presso il canile comunale di Latina, in via Congiunte Destre, attualmente gestito dall’associazione di volontariato animalista “Amici del Cane Latina”, sarà predisposto d’ora in avanti il trasferimento presso la struttura privata convenzionata “Galileo Galilei”, con sede a Latina in strada Frassoneto, 243.

Il sovraffollamento della struttura

Le difficoltà legate alla mancanza di posti sufficienti a garantire la custodia, il mantenimento e la cura dei cani che vengono raccolti sul territorio comunale e trasferiti nel canile, sono alla base del provvedimento amministrativo, che in attesa di un adeguamento del servizio attraverso i necessari lavori di ampliamento strutturale del canile sanitario comunale, fissa una convenzione con una struttura privata che si prenderà cura degli animali in esubero. Tra l’altro, il canile di Latina ha subito considerevoli danni in seguito alle recenti alluvioni che hanno reso impraticabili intere aree destinate all’accoglienza degli animali.

L’assegnazione del servizio temporaneo

L’affidamento del servizio alla dita “Galileo Galilei”, che svolgerà l’attività di supporto al canile comunale, è stata disposta in seguito ad una indagine di mercato tra gli operatori economici titolari di canili sanitari privati nell’ambito della provincia di Latina, su segnalazione della asl di Latina, avviata dall’amministrazione che ha portato alla scelta del miglior preventivo, con indicazione del costo giornaliero di 3 euro, per il mantenimento degli animali e di 15 euro per il loro trasferimento dalla struttura di via della Chiesuola.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti