Fondi, anziana brutalmente rapinata e bar ripulito: città battuta dalla Polizia, fermato un 36enne

107

Si è conclusa con un fermo di polizia giudiziaria l’attività di ricerca del presunto responsabile di una rapina commessa ieri a Fondi ai danni di una 82enne tuttora ricoverata in ospedale per la frattura dell’omero sinistro e del furto con scasso di 450 euro perpetrato ad inizio settimana presso il Bar Lazio.

Massimo Mazio
Massimo Mazio

Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Fondi, diretto dal vice questore aggiunto Massimo Mazio, hanno battuto in largo e in lungo la città a caccia del 36enne C.G.M., già noto alle forze dell’ordine per spaccio, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione ripetuta dai domiciliari, riconosciuto quale autore della rapina e del furto commessi nel corso della settimana. Soltanto dopo una serie di perquisizioni domiciliari, appostamenti ed un’ampia ricerca che ha interessato tutto il centro storico di Fondi e quartieri limitrofi (zone anche solitamente frequentate da tossicodipendenti), gli agenti sono riusciti a localizzare il malvivente, nascosto in una rientranza posta tra due palazzine in una zona interdetta alla circolazione stradale, venendo prontamente bloccato e condotto in ufficio. Dopo le formalità di rito, è stata data immediata notizia al Pm di turno presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, Valerio De Luca, il quale, convenendo con le risultanze della indagini della Polizia, ha disposto l ‘associazione del fermato presso la Casa Circondariale di Latina dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti