Il Parco del Circeo palestra per la formazione delle guide: a lezione i nuovi interpreti ambientali dell’Arcipelago Toscano

183

La particolare vocazione educativa del Parco del Circeo, riconosciuta anche dalla legge quadro nazionale sulle aree protette, ha fatto si che diventasse la sede della “scuola dei parchi”  dell’Istituto Pangea dove in oltre ventiquattro anni di attività sono state formate non solo centinaia di guide ufficiali dei parchi ed interpreti ambientali (tra cui anche il primo nucleo di circa 20 guide del Parco Nazionale Arcipelago Toscano nel 2001) ma anche direttori, funzionari e tecnici di numerosissime aree protette nazionali e regionali oltre a migliaia di insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado provenienti da tutta Italia.

Dal 29 febbraio al 5 marzo e dal 7 al 12 nel Parco del Circeo si svolgeranno le prime due fase di entrambi i percorsi formativi rivolti alle nuove guide del Parco dell’Arcipelago Toscano con uno stage residenziale gestito dallo staff docente dell’Istituto Pangea e caratterizzato da lezioni teorico-pratiche, esercitazioni didattiche ed attività di simulazione di visite guidate. In questi giorni le aspiranti guide del parco acquisiranno le tecniche e le metodologie proprie dell’Interpretazione Ambientale e Naturalistica, una disciplina che consente di perfezionare le capacità di comunicazione, di progettare e svolgere efficacemente attività turistico-naturalistiche e didattiche di vario genere, nonché di sviluppare la creatività che, unitamente a doti quali la forte motivazione e l’entusiasmo, consentono a questa figura professionale di rinnovare continuamente il proprio lavoro ed adattarlo di volta in volta alle esigenze del pubblico. Ancora una volta, quindi, gli ambienti del Parco Nazionale del Circeo si trasformano in straordinarie aule all’aperto per due gruppi di 25 persone.

Il primo corso inizierà lunedì 29 presso la sala Cosimo Mureddu del Labnet Lazio alla presenza di Giampiero Sammuri, presidente della Federparchi-Europarc Italia nonché presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, di Gaetano Benedetto e Carlo Cassola, presidente e direttore dell’Ente Parco Nazionale del Circeo e di Maurizio Lucci, sindaco di Sabaudia. Il percorso formativo, della durata complessiva di 95 ore per ciascuna edizione del corso, proseguirà poi nella seconda metà di marzo nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti