La commissione tributaria resta a Latina. Romagnoli: “Accolte le istanze dell’ordine dei commercialisti”

188

L’Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Latina, avendo appreso della possibilità della soppressione della sezione distaccata di Latina della commissione tributaria regionale, già nel 2015 ha svolto iniziative specifiche anche epistolari rivolte alle istituzioni competenti che hanno coinvolto il ministro dell’Economia Padoan, l’onorevole Baretta, il senatore Moscardelli, la presidenza di Giustizia Tributaria, la Direzione di Giustizia Tributaria, il presidente della Commissione Tributaria Regionale del Lazio e della sezione distaccata di Latina, per richiedere la conservazione della sezione distaccata di Latina della commissione tributaria regionale, dimostrando che la stessa aveva i requisiti numerici e statistici per essere mantenuta ed anche implementata.

Il potenziamento Tale iniziativa ha avuto successo, e oltre al mantenimento della sezione distaccata, è stata ricostituita anche la sezione 40, che era stata da tempo soppressa lasciando funzionante solo la 39.

Un risultato notevole Le argomentazioni sostenute dall’ordine nella vicenda sono state riaffermate dal consiglio superiore della giustizia tributaria in sue recenti disposizioni. Inoltre, all’inizio di gennaio 2016 sono stati nominati i presidenti delle due Sezioni: Margherita Bianca Taddei presidente della 39 e Assunta Maria Rita Lentini alla presidenza della 40. Il notevole risultato – ha commentato Romagnoli – per la città, la provincia e per tutta la categoria, è frutto dell’impegno comune dell’Ordine, delle istituzioni e del personale della Ctr, segno che iniziative convergenti e di assoluto interesse generale molto spesso raggiungono obiettivi importanti.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti