Multe: i tempi giusti per pagarle o fare ricorso.

218

Spesso quando ci troviamo di fronte al pagamento di una multa ci chiediamo come procedere.

Le prime domande sono: Entro quanto tempo devo pagarla? Se voglio fare ricorso, dove ed entro quando?

Partiamo prima di tutto dalla data di ricezione del verbale:

  • abbiamo 5 giorni per pagare con uno sconto del 30%;
  • abbiamo 30 giorni per l’opposizione presso il giudice di pace. Oltre a questa data, il verbale diventa definitivo e la multa non può più essere contestata neppure nel momento in cui arriverà la cartella di pagamento di Equitalia;
  • abbiamo 60 giorni per pagare. L’importo è in misura ridotta, e non si potrà beneficiarne nel caso si perdesse il ricorso o l’opposizione presso il Giudice di Pace;
  • abbiamo 60 giorni per fare ricorso al Prefetto. E’ un ricorso amministrativo che non consente la garanzia di terzietà rappresentata dal Giudice di Pace;
  • abbiamo 60 giorni per comunicare, qualora richiesti, i dati del conducente effettivo del veicolo. Questa comunicazione serve in caso sia prevista la sanzione accessoria della sottrazione dei punti dalla patente;
  • Infine abbiamo 60 giorni per comunicare i dati del contraente, nel caso sia un veicolo in locazione senza conducente.

La mancata comunicazione, senza giustificato motivo, del conducente effettivo, per i casi di sottrazione di punti, dà tempo altri 90 giorni per l’emissione del nuovo verbale;  questi 90 giorni partono dalla data di scadenza del tempo concesso al proprietario per la comunicazione,  oppure, nel caso di comunicazione incompleta o negativa, dal giorno della comunicazione incompleta.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti