Latina, nuove tariffe per il servizio di mensa scolastica

1909

Il Comune di Latina, con delibera del commissario Giacomo Barbato, ha fissato per il prossimo anno scolastico 2016/2017 nuove tariffe per il servizio mensa. Sulla base della relazione fornita dal dirigente del Servizio Politiche educative, Grazia De Simone, che ha evidenziato un disequilibrio tra il costo unitario del pasto, attualmente sostenuto dall’ente, e quello corrisposto dagli utenti, il commissario straordinario ha adeguato le tariffe e ampliato le fasce di reddito per gli utenti che usufruiscono del servizio a titolo gratuito: la soglia attuale è di un reddito Isee fino a 5.000 euro, dal prossimo anno beneficeranno del servizio gratuito tutti coloro che non superano i 6.000 euro Isee. Il nuovo piano tariffario prevede inoltre  l’introduzione di due nuove fasce di reddito, da 10.001 a 15.000 euro Isee a da 15.001 a 20.000 euro Isee.

Ed ecco le nuove tariffe. Fino a 6.000 euro di reddito il servizio è gratuito, da 6.001 a 10.000 il costo del pasto è di 1,24 euro, il costo di 20 pasti (blocchetto da 20 tiket) è di 24,80 che si riduce a 22,32 in caso di più figli (con uno sconto del 10%); da 10.001 a 15.000 euro il tiket di un pasto è di 1,71 euro, per 20 è di 34,20 euro e di 30,80 in caso di più figli. Il costo del singolo pasto sale a 2,31 euro per la fascia di reddito compresa tra 15.001 e 20.000 euro e a 4 euro per un reddito Isee superiore a 20.000 euro. Per queste due fasce di reddito il costo del blocchetto sarà rispettivamente di 46,20 euro (scontato a 41,58 in caso di più figli) e di 80 euro (scontato a 72 in caso di più figli).

Solo per rendere l’idea aggiungiamo che attualmente le famiglie con reddito superiore ai 20.000 euro pagano 68,20 euro un blocchetto da 20 pasti, dal prossimo anno ne pagheranno 80. Sostanzialmente raddoppiata la tariffa per la seconda fascia di reddito anche se rispetto all’attuale situazione, spostando il limite minimo da 5.000 a 6.000 euro, saranno più famiglie a beneficiare del servizio gratuitamente.  Invariato il prezzo di 46,20 per una famiglia con reddito di 20mila euro, ma tra i 24,80 della seconda fascia e i 46,20 euro (sempre riferito a 20 pasti) c’è un diverso adeguamento.

Qui la delibera con le tabelle riferite alle attuali tariffe del servizio mensa e a quelle in vigore dal prossimo anno.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti