Fondi, al Sofia Club sale in cattedra Jeff Mills

187

Jeff Mills, americano, è considerato il padre della musica techno. Di lui, la rivista Rolling Stone, un’isituzione del settore musica nel mondo scrive così: “Ci saranno mille leggende che gravitano attorno a Jeff Mills, tutte vere. Da quella dell’uomo-macchina che suona insieme a un orchestra sinfonica, a quella del virtuoso dei set, capace di far fischiare all’unisono tre o più giradischi. Un artista dalle mille arti, insomma, che deve tutto a una sola di queste, la techno. No, non la parola abusata dai mestieranti dell’informazione ogni volta che qualcuno ci lascia le penne, di ritorno dalla discoteca o da un rave (anche questa, parola fin troppo travisata). No, noi si parla di Techno. L’equilibrio precario di irruenza e precisione chirurgica cantato dalle macchine e da chi ne parla la lingua”.

Sabato 5 marzo il Sofia Club si conferma location dei grandi eventi ospitando proprio Mills considerato il dj techno numero uno al mondo. La one night che lo celebrà si chiama Overlake Industries e arriva dopo la versione estiva e dopo la prima session realizzata al Sofia nel mese di febbraio.

Negli anni ottanta Mills fu un influente disc jockey sull’emittente radiofonica WJLB di Detroit, la sua città natale, operando sotto lo pseudonimo The Wizard. Alla fine degli anni ottanta fondò con “Mad” Mike Banks il collettivo techno Underground Resistance. Prendendo spunto dai Public Enemy nell’Hip Hop, Mills e soci affrontarono l’industria discografica con retorica rivoluzionaria. Vestiti in uniformi da combattimento si definirono “Uomini in missione” pronti a dare alla techno più contenuto e significato. Mills non lasciò mai il gruppo ufficialmente, ma poco dopo iniziò a produrre i propri lavori solisti. Si trasferì a New York e dopo una breve esperienza a Berlino si stanziò a Chicago. Qui nel 1992 fondò con Robert Hood la sua più importante etichetta discografica, la Axis. I suoi album ed EP sono perlopiù tracce separate delle sue composizioni. È considerato una leggenda nel Turntablism, per la sua capacità di suonare più di settanta dischi in un’ora. Si è dedicato alla techno epica con la sua versione della colonna sonora di Metropolis, che ha anche suonato live con il film originale. Ha partecipato ad un dj set di sette ore con Laurent Garnier al Fabric di Londra. Il suo lavoro Blue Potential è stato registrato con la Orchestra filarmonica di Montpellier.

Con Mills ci sarà Kill Ref che per l’occasione presenterà il suo live basato su macchine analogiche. Aprirà l’evento il giovane talento della scuderia Eat Beat, anche lui al suo debutto: Michele Falcone. La musica sarà diffusa dal Funktion One in un assetto esteso: 2 Maxi Cluster a lungo raggio per una qualità e pressione unica.

Sofia Club via Ponte Gagliardo 98, Fondi.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti