Elezioni a Terracina, scendono in campo anche le forze dell’ordine

312

E’ un fiorire di liste e di nomi a Terracina per conquistare il nuovo governo cittadino. E accanto ai candidati sindaci, numerosi per questa tornata elettorale, iniziano a sfilare le new entry della politica locale: giovani, professionisti affermati, imprenditori, ex carabinieri e poliziotti. Così se nei giorni scorsi Gianluca Corradini di Forza Italia ha presentato il maresciallo Gesualdo Parolisi tra i componenti della sua lista, Nicola Procaccini di Fratelli d’Italia cala oggi la candidatura a consigliere comunale del poliziotto Nildo Moretti. Vediamo.

Nildo Moretti e Nicola Procaccini
Nildo Moretti e Nicola Procaccini

Moretti, poliziotto al servizio della città

“La lunga corsa verso le elezioni a Terracina si fa sempre più dura – recita una nota stampa della squadra di Procaccini -, è arrivato il momento di conoscere gli uomini e le donne che affiancheranno l’ex sindaco Nicola Procaccini, in questa maratona elettorale. Nildo Moretti, 35 anni, poliziotto, candidato consigliere comunale nella Lista Nicola Procaccini Sindaco, parla di se stesso e dei suoi progetti per la città. “Voglio mettermi al servizio di Terracina per dare il mio contributo alla città. Ho visto ed apprezzato il percorso di cambiamento ed innovazione iniziato da Nicola Procaccini, che ha portato Terracina a risorgere dalle ceneri delle passate Amministrazioni. Ho così deciso di sostenerlo e proseguire insieme ciò che è stato vigliaccamente interrotto.”, ha dichiarato il candidato consigliere, che ha poi aggiunto: “Desidero ampliare il progetto di videosorveglianza (progettata e finanziata dalla precedente amministrazione) e sicurezza, si tratta di due elementi che, se uniti ed applicati con criterio, possono aumentare notevolmente la qualità della vita quotidiana di tutti i cittadini e turisti di Terracina. Un sistema di vigilanza in piazze, parchi, strade e zone più a rischio, previene ed aiuta ad intervenire su molte problematiche”. Ed infine: “Mi piacerebbe creare parchi pubblici attrezzati ed accoglienti per gli amici a 4 zampe, che non siano lager ma spazi di condivisione uomo-animale, creando dei servizi ad hoc per i nostri amici – ha poi concluso Moretti -. “Il mio sogno per Terracina, che è una meravigliosa città ricca di beni archeologici, è quello di rivalutarli e riscoprirli, mettendone in risalto l’importanza, ripartendo dalla crescita del turismo basato sull’archeologia”.

Gesualdo Parolisi e Gianluca Corradini
Gesualdo Parolisi e Gianluca Corradini

Parolisi, carabiniere al merito della Repubblica

“Gesualdo Parolisi candidato con la lista Corradini sindaco – recitava invece il comunicato del gruppo del ‘sindaco’ azzurro – , una persona di grande spessore che arricchisce il nostro progetto di autorevolezza. Anche Gesualdo Parolisi, già vicecomandante della stazione dei carabinieri di Terracina e attuale presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri di Terracina e del Gruppo di Protezione Civile, ha scelto di candidarsi a consigliere comunale con la lista civica Gianluca Corradini sindaco. Parolisi, che è anche stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, è alla sua prima esperienza politica. “Parolisi è una persona di grande spessore e di altissima levatura morale – ha commentato il candidato sindaco Gianluca Corradini -. Sono contento che abbia deciso di impegnarsi in prima persona per il bene della città e che abbia scelto la nostra coalizione per scendere in campo. La sua persona è espressione di legalità e arricchiste il nostro progetto di autorevolezza. La sua conoscenza capillare del tessuto urbano di Terracina sarà fondamentale per programmare interventi specifici sul territorio dal punto di vista della sicurezza e della legalità”. “Gianluca è una persona perbene e seria, sono molto contento di poter contribuire al suo progetto politico – ha detto Parolisi -. Ho letto il programma e lo condivido perché bada al sodo e non fa le classiche promesse elettorali. Sono convinto che, con Gianluca, Terracina possa davvero fare un salto di qualità e sono onorato di poter mettere a servizio della città le mie competenze e la mia esperienza maturata sul campo”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti