Sergio Endrigo rivive a Opera Prima Teatro di Latina con lo spettacolo di Gianni De Feo

136

Sarà l’indimenticabile talento di Sergio Endrigo ad essere ricordato sabato 5 marzo alle ore 21 presso Opera Prima Teatro di Latina, con lo spettacolo “Canzoni in forma di nuvole – Cento storie per Sergio Endrigo”, diretto e interpretato da Gianni De Feo su testo di Ennio Speranza e cullato dalle note del pianoforte di Giovanni Monti.

Il teatro di via dei Cappuccini 76 a Latina apre nuovamente le porte all’omaggio di grandi personalità che è diventato quest’anno il filo conduttore della IX rassegna “Emergenze e dintorni della scena” promossa in collaborazione con Atcl, Mibac, Regione Lazio, Circuito Off e Dominio Pubblico.

La contemporaneità delle canzoni di Endrigo, straordinario e compianto cantautore, rivivrà in numerose e piccole storie, in frammenti di racconti immersi in atmosfere apparentemente contrastanti tra di loro eppure fluenti in un’unica onda emotiva. Gianni De Feo farà da Cicerone in un viaggio che ha come tappe principali le canzoni più note di Endrigo, attraverso un percorso composto da storie leggere, oniriche, ironiche, tenere, trasversali, fluttuanti come sogni impalpabili, come nuvole passeggere che disegnano nel blu forme monocromatiche ma stravaganti al tempo stesso. Le scene e i costumi sono di Roberto Rinaldi; disegno luci e fonica di Alessio Pascale.

Il giorno seguente, domenica 6 marzo dalle ore 10.00 alle ore 16.00, nell’ambito di “Opera Mat Formazione”, sempre presso Opera Prima Teatro, Gianni De Feo terrà un seminario dal titolo “Teatro in movimento Espressione corporea e improvvisazione”.

Il costo del biglietto di ingresso per lo spettacolo “Canzoni in forma di nuvole” è di 10 euro. Consigliata la prenotazione ai numeri 347.7179808 oppure 347.3863742.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

CONDIVIDI
Articolo precedenteAprilia, 250mila euro per far rivivere il Museo della civiltà contadina di Carano
Articolo successivoUna mimosa che non appassisce
Mauro Bruno
Nato a Latina nel 1964, già da adolescente ha scoperto la passione per la radio e la televisione. E' diventato giornalista pubblicista nel 1994. Redattore di Telelazio nei primi anni 90' e' stato successivamente responsabile dell'Ufficio Stampa dei comuni di Cisterna di Latina e San Felice Circeo, dove ha diretto i rispettivi periodici comunali. Addetto Stampa della Provincia di Latina. Attualmente collabora con Radio Latina ed è direttore responsabile di Radio Web Italia. Nello spettacolo ha collaborato con personaggi della moda, del cinema e della televisione.