Sezze, l’assessore Eramo plaude l’apertura dello sportello per le ludopatie

135

Anche a Sezze verrà aperto uno sportello per combattere le patologie legate al gioco d’azzardo. L’apertura avverrà nel contesto del finanziamento concesso dalla Regione Lazio ed erogato al Comune di Priverno che è capofila del progetto. L’assessore ai servizi sociali del COmune, Enzo Eramo, ha spiegato: “Lo sportello contro le patologie del gioco d’azzardo, oltre che ad un punto di riferimento per chi soffre di questi disturbi e per le loro famiglie, ci consentirà anche di attivare delle campagne di informazione e prevenzione nelle scuole. Lo sportello, che sarà attivo a Sezze per due giorni alla settimana ci permetterà di implementare un’offerta che ci vede presenti con un consultorio familiare, con lo sportello per i minori, anti violenza e di consulenza legale. Ciò conferma la bravura dell’amministrazione ad ottimizzare le spese mantenendo i servizi, nonostante i tagli del governo centrale. Con il trasferimento del Centro Tamantini in via Gattuccia, in locali nuovi e altrimenti inutilizzati, abbiamo risparmiato soldi per l’affitto di altri locali e quella cifra ci ha consentito di aumentare le ore degli operatori e di acquistare un pullmino per il trasporto dei ragazzi del centro. In economia abbiamo provveduto alla manutenzione dei centri sociali”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti