Intervista col creativo! Incontriamo…Daniela

216
Nuovo appuntamento con questa rubrica , che sta prendendo sempre più spazio nel mio blog e alla quale mi sto affezionando.
E’ difficile trovare le parole giuste per presentarvi la creativa di oggi: seguo  Daniela da moltissimo tempo e riesce sempre a sorprendermi con le sue creazioni riciclose .
sasso PEACE 1
Quindi , lasciamo che sia lei a parlare
D. Mi sono letteralmente innamorata del tuo blog ! E’ così organizzato, diviso in sezioni e sempre aggiornatissimo. Chissà perché è pensiero comune che le persone creative siano anche disordinate croniche. Com’è in realtà la Daniela creativa?
Ecco… iniziamo subito con le “dolenti note”… io devo ammettere di essere abbastanza disordinata, sia nella mia “vita creativa” che in quella quotidiana. Ma, ogni tanto, sento l’improvvisa e improrogabile esigenza di riordinare ed eliminare il superfluo e mi tuffo in sessioni di decluttering estenuante.
Ma nel lavoro (qualunque esso sia, e ne ho svolti diversi fino ad ora) e nella gestione del blog (che vivo quasi come un lavoro piacevolissimo) invece sono abbastanza ordinata ed organizzata.
 
profuma-armadi cuori 1 (2)D. Siamo entrambe del segno dei Gemelli : personalmente credo che la nostra duplice anima sia più un valore aggiunto che un difetto. Quanto può essere stimolante per un creativo vedere la realtà con quattro occhi e due cuori diversi?
La “duplicità” di questo nostro segno ha sicuramente i suoi lati positivi e negativi. Salta fuori per esempio quando devo prendere una decisione o una posizione su un argomento: guardandolo con 4 occhi e 2 cuori diversi, come hai ben detto tu, riesco a valutarlo da prospettive diverse, il che può dare una “buona visuale dell’insieme”… ma rendere difficile andare dritti al centro.
Ma è anche ciò che mi fa apprezzare cose diverse, a volte persino contrastanti; per esempio, in fatto di arredamento, può piacermi sia lo stile shabby-chic che quello industriale-minimalista.
Oppure, emerge quando faccio un test a risposte multiple e il risultato non viene mai univoco ma quasi sempre con due opzioni a pari merito.
Oppure, nel mio essere creativa e razionale allo stesso tempo.
Dani pattinaggio (2)D. Sono curiosa di sapere come era Daniela da bambina : i tuoi giochi preferiti e i sogni . Quanti di questi ultimi sono ancora nel cassetto? Avevi già uno spirito creativo o questo si è manifestato con il passare degli anni?
Da bambina, per tutte le elementari e le medie, ho avuto ben poco tempo per i giochi, dal momento che ero completamente assorbita dalla mia attività sportiva agonistica: il pattinaggio artistico su ghiaccio. Sono stati anni intensi, ricchi di impegno sia in termini di tempo che di sacrifici, dai quali ho avuto però molte soddisfazioni sia a livello di risultati che di bagaglio di esperienze. Sono anche certa che abbia contribuito in modo fondamentale anche alla formazione del mio carattere, allenando oltre al corpo anche la determinazione, la forza di volontà e la perseveranza. In quel periodo il mio spirito creativo non si era ancora espresso nella manualità, tant’è vero che alla fine della terza media mi hanno consigliato di frequentare qualsiasi scuola superiore volessi… tranne il liceo artistico. E così mi sono iscritta allo scientifico. =)))
Diciamo che ho cominciato a pasticciare con varie tecniche, sempre da autodidatta, intorno ai 20 anni.
 
tutorial berretto all'uncinetto 1-001D. Credo sia fondamentale per le persone creative restare un po’ bambini e conservare la curiosità e l’entusiasmo della fanciullezza. Sei d’accordo?
Assolutamente sì, la curiosità, l’entusiasmo e la voglia di “fare cose” sono  gli ingredienti fondamentali per restare creativi, ma anche giovani, a qualsiasi età.
 
D. Leggendo il tuo blog ho scoperto una passione comune: gli alberi. Puoi raccontarci da dove nasce questo tuo amore?
Gli alberi, soprattutto quelli secolari, mi hanno sempre affascinata per la loro imponenza e maestosità, e mi hanno sempre portata a pensare a quanta vita sia passata sotto le loro fronde e di quanta Storia siano i silenziosi testimoni.
Negli ultimi anni la mia sensibilità nei confronti dell’ambiente si è affinata e il mio amore per loro non può che essersi acuito e approfondito, anche perché gli alberi, e la natura in generale, sono così troppo spesso oltraggiati dall’Uomo stesso.
gita bosco Oli 21.02.16 4 (2)Inoltre, il piantare un seme che poi germoglia e cresce ha un che di “magico”.
 
D. Per te riciclare è ……?
Questa domanda si ricollega per forza alla precedente. Per me il riciclo è un modo per dare una seconda opportunità a ciò che normalmente sarebbe da buttare via, anche se per ridurre i rifiuti in modo vantaggioso per l’ambiente dovremmo porre maggiore attenzione anche alla scelta dei prodotti che decidiamo di acquistare. Ma anche ogni piccolo gesto è prezioso e ciascuno di noi può fare molto.
Inoltre, il riciclo creativo dei materiali o degli oggetti di uso comune, è il modo in cui attualmente riesco ad esprimere al meglio la mia creatività.forchetta espositore-001
Il rovescio della medaglia è il rischio di finire prima o poi come protagonista nella trasmissione televisiva “Sepolti in casa” dato che ormai prima di gettare via qualsiasi cosa non posso evitare di domandarmi “Cosa potrebbe diventare?”.
 
D. Ti capita mai , alla fine di un progetto , di ripensarlo completamente? Sei sempre soddisfatta al cento per cento di quello che realizzi?
Sono sempre piuttosto auto-critica in tutto ciò che faccio, quindi trovo sempre qualcosa che poteva essere fatto meglio, ma allo stesso tempo realizzo quasi tutto di getto, senza un progetto o fasi preparatorie. In compenso, apporto modifiche in corso d’opera, e alla fine in genere salta fuori ciò che volevo e come lo volevo.
 
bracciali lingette lattine 5 (2)D. Sei più istintiva o più riflessiva?
Più “cresco” e più divento riflessiva… sarà la saggezza che l’età porta con sé? =)))
Ma in ambito creativo, tutto parte dall’istinto e dalla voglia di fare una data cosa piuttosto che un’altra, dato che spazio tra diverse tecniche ed oggetti.
 
D. In una vecchia canzone, Claudio Baglioni cantava: “Avrai carezze nelle mani per parlare con i cani ….” Amo questa strofa e risuona spesso nella mia testa , soprattutto quando mi perdo negli occhi della mia pelosetta. Anche tu ami gli animali. Quanto pensi siano importanti nella vita di una persona?DSCN0435 Amilcare 8 mesi-001
Penso che siano mooooooolto importanti, per non dire fondamentali. Il rapporto che si instaura tra un umano e un pelosetto, cane o gatto o altro che sia, è qualcosa di unico e di difficilmente spiegabile a chi non l’ha mai provato.
Al momento ho tre gatti Gina, Tosca e Amilcare (le prime due sono rispettivamente nonna e mamma del terzo viziatone e ogni tanto sono anche protagonisti di alcuni post nel mio blog) e li amo profondamente.
 
ciotola tonda tappi di sughero interi 1-001D. Pensi che ogni oggetto possa avere una nuova vita? Ci sono materiali che preferisci riciclare di più rispetto ad altri?
Sì credo che ogni cosa, con un po’ di fantasia e con l’idea giusta, possa essere riciclata. I materiali che in questo periodo amo maneggiare maggiormente sono forse il sughero e la stoffa, ma anche la carta e il cartone, la plastica, il vetro, la ceramica, il legno, il metallo….
Direi che Daniela è una vera forza della natura. Sentirla raccontare di sé e delle sue passioni è energizzante! manichino fai-da-te polistirolo e stoffa 1-001
Inoltre, come tutte le creative che finora abbiamo incontrato, è estremamente generosa ,tanto da averci regalato un tutorial ancora inedito :
i profuma biancheria di cera.
cera al forno 1
cera al forno 2
cera al forno 3
cera al forno 4cera al forno 5
cera al forno 6
Nel ringraziare ancora Daniela per averci parlato di sé e per questa bellissima idea di
riciclo,  vi ricordo che potete trovarla anche su facebook e su pinterest
Colgo l’occasione per ringraziare anche le altre creative che già mi hanno concesso la loro intervista e che a breve  la vedranno pubblicata.
Invito inoltre ,chiunque fosse interessato, a scrivermi (io.clelia@gmail.com) o a lasciare un commento con il proprio indirizzo email .
Questa intervista , come sempre , potrete leggerla anche sul mio blog
Buona vita creativa a tutti
A presto
Clelia

LE VOSTRE OPINIONI

commenti