Latina, Nas al circolo “La Campagnola”: il Comune ordina la cessazione dell’attività

136

Il Comune di Latina, con ordinanza numero 2 del 14 marzo 2016, ha imposto la cessazione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande del circolo ricreativo “La Campagnola” di Borgo Faiti. Nell’atto, firmato dal dirigente Paola Bragaloni, si evidenziano i rilievi effettuati dai carabinieri del Nas di Latina durante un controllo avvenuto l’11 febbraio 2016. In particolare i militari hanno contestato l’inesistenza di documentazione relativa allo statuto, all’elenco soci, all’elenco del personale addetto, all’affiliazione ad enti accreditati dal Ministero dell’Interno, alle planimetri e non ultimo l’inesistenza di locali o spazi dedicati alle attività proprie del circolo. Inoltre, i carabinieri hanno verbalizzato – si legge nell’atto amministrativo – una situazione di degrado e condizioni igieniche carenti nel locale cucina. Quanto basta per ordinare la cessazione immediata dell’attività. Il provvedimento notificato al presidente del circolo è impugnabile al Tar o presso il Capo dello Stato entro i termini di legge.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti